Si ai Pirati 4, ritardo per The Lone Ranger

Il produttore Jerry Bruckheimer conferma la volontà della Disney di avviare al più presto lavorazione di Pirati dei Caraibi 4, invitando Johnny Depp a tornare nuovamente a indossare eyeliner, dreadlocks e denti d'oro. The Lone Ranger, che vede ancora Depp nel ruolo di Tonto, verrà realizzato solo in un secondo momento.

In casa Disney fervono progetti vecchi e nuovi e il produttore Jerry Bruckheimer ci aggiorna sulle ultime novità che riguardano, tra l'altro, anche la star Johnny Depp. Di recente è, infatti, circolata nel web la notizia che vedrebbe ai nastri di partenza la produzione di The Lone Ranger, pellicola dedicata all'eroico Cavaliere Solitario che vedrebbe Depp nei panni dell'aiutante Tonto. Questa produzione sposterebbe, di fatto, la lavorazione di Pirati dei Caraibi 4 più avanti nel tempo. E' lo stesso Bruckheimer, però, a smentire la voce confermando che la priorità per la Disney è Jack Sparrow. Il produttore che, dopo aver concluso la lavorazione dell'annunciato blockbuster Prince of Persia: The Sands of Time, si trova attualmente sul set newyorkese di The Sorcerer's Apprentice insieme al regista Jon Turtletaub, spiega che "quello dei Pirati dei Caraibi è un grande franchise per tutti noi. Noi amiamo il personaggio di Jack Sparrow e Johnny è entusiasta all'idea di tornare a vestire i panni dei pirata più divertente mai apparso sul grande schermo. Sicuramente è anche interessato a interpretare Tonto, ma prima verrà girato il quarto capito dei Pirati".

Al momento gli sceneggiatori Terry Rossio e Ted Elliot sono impegnati nella stesura della nuova sceneggiatura che si preannuncia divertentissima e piena di sorprese. Purtroppo il regista Gore Verbinski ha annunciato che rinuncerà alla quarta regia consecutiva dei Pirati per sviluppare il futuristico BioShock, ispirato al celebre videogame. A tal proposito Bruckheimer si dichiara dispiaciuto visto che è stato proprio Verbinski a creare il franchise e la Disney sarebbe veramente felice di averlo ancora a bordo, ma la decisione spetta al regista che, al momento, sembra voler intraprendere nuoi percorsi artistici.

E per quanto riguarda il progetto legato a The Lone Ranger? "Dobbiamo aspettare un po' prima di conoscere i dettagli legati a questa pellicola" dichiara Bruckheimer. "Al momento non vi è un casting aperto e non vi è alcun regista coinvolto nel progetto, neppure Mike Newell, come era stato erroneamente scritto dalla stampa. Newell è troppo impegnato a ultimare la post-produzione di Prince of Persia: The Sands of Time per pensare ad altri lavori". L'unica parziale certezza che abbiamo riguarda dunque la partecipazione di Johnny Depp al film. Per il resto non ci resta che attendere novità da casa Disney.

Si ai Pirati 4, ritardo per The Lone Ranger
Privacy Policy