Sebastiano Riso presenta Il parrucchiere di Harare

Martedì 24 giugno alle ore 18:00 il regista di Più buio di mezzanotte interverrà alla Libreria Koob di Roma per presentare una storia d'amore che affronta il tema dell'identità sessuale in una complessa dimensione sociale.

Martedì 24 giugno (ore 18.00) alla libreria Koob di Roma la nuova casa editrice Terre di libri presenterà il volume Il parrucchiere di Harare di Tendai Huchu. Interverranno il regista Sebastiano Riso, reduce dal successo del Festival di Cannes con il film Più buio di mezzanotte, Tendai Huchu, in videoconferenza, e la giornalista freelance Valentina Vivona. Sarà anche l'occasione per esporre i progetti della nuova realtà editoriale.

Il parrucchiere di Harare è la storia di Vimbai, la migliore parrucchiera del salone di Mrs Khumalo, il più prestigioso di Harare. Tutto cambierà all'arrivo di Dumisani, un giovane dai modi accattivanti, bello e abilissimo parrucchiere. Vimbai all'improvviso si ritrova relegata in un ruolo di secondo piano. Ma il suo rancore è di breve durata perché Dumi, come tutti lo chiamano, riesce in pochi giorni ad affascinare anche lei. Tra i due nasce un'attrazione tenera e profonda, che a poco a poco si caricherà di tensione, sfociando nel dramma quando l'ambiguità sessuale di Dumisani non potrà più essere nascosta. La vicenda ha per sfondo Harare, la moderna capitale dello Zimbabwe, dove per sopravvivere è necessario districarsi tra l'arroganza del potere politico, le incombenze della vita quotidiana, l'inflazione travolgente, l'inefficienza dei servizi. Dove la povertà trasforma in frustrazione i desideri e le ambizioni che il mondo globalizzato fa nascere, e i rapporti familiari e le regole morali sono continuamente messi in discussione. Ma dove la voglia di vivere e l'entusiasmo dei suoi abitanti riescono, quasi

Sebastiano Riso presenta Il parrucchiere di Harare

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy