Ryan Reynolds rende omaggio a un giovane fan morto di cancro

La star di Deadpool ha condiviso su Facebook un commovente ricordo del tredicenne Connor McGrath, diventato suo amico tre anni fa.

Ryan Reynolds ha voluto rendere omaggio a un suo giovane amico, Connor McGrath, che ha perso la sua battaglia contro il cancro a soli tredici anni.
La star ha incontrato il ragazzo tre anni fa, grazie alla Make-A-Wish Foundation, e ha voluto condividere su Facebook un commovente omaggio e ricordo.
Sulla sua pagina Facebook Ryan ha infatti scritto: "Questo ragazzo...era intelligente. Era divertente. Non solo divertente "per essere un ragazzino", o divertente "considerando che è una persona che sta combattendo contro qualcosa di orribile". Era incredibilmente divertente. Aveva...quella cosa. Ciò che si vede nei grandi performer o negli autori comici. Una capacità di commentare e osservare che solo alcune persone fortunate possiedono dalla nascita. Ci ha lasciato troppo presto ed è impossibile accettarlo. Connor era un amico grandioso, un figlio incredibile, e una luce per le persone che sono state abbastanza fortunate da conoscerlo. Mentre colpiva ripetutamente il cancro, faceva ridere tutti, tra cui l'intero staff che si è preso cura di lui all'Ospedale pediatrico Stollery di Edmonton".

Leggi anche:

Reynolds ha poi spiegato di aver avuto modo di mostrare a Connor, in anteprima, il primo montaggio di Deadpool, nonostante ci fossero ancora sequenze non completate e dei passaggi da migliorare. La star ha sottolineato: "A Connor non importava. E non mi sono mai sentito più fortunato per aver avuto l'opportunità di essere Wade Wilson. Prima di azzannarmi alla gola per aver mostrato a un ragazzino di 13 anni un film vietato ai minori, per favore tenete in considerazione che questo giovane conosceva più imprecazioni di uno chef britannico. Sono ritornato a Edmonton sei settimane dopo e avrei voluto dire che le cose stavano migliorando. Dopo la mia visita non sapevo se stessi dicendo addio o arrivederci. Pensandoci ora mi rendo conto che era entrambe le cose. Sono grato di aver fatto parte del mondo di Connor per un breve periodo di tempo. Sono grato per le pagine e pagine di messaggi esilaranti che ci siamo scambiati. Grato che i suoi genitori abbiano permesso a un bambino chiacchierone nel corpo di un trentanovenne di aver trascorso del tempo con Connor. Lo chiamavo "Bubba" e lui mi chiamava "Bubba2". Ci siamo incontrati perché amava Deadpool. In un certo senso lui era Deadpool o almeno tutto quello a cui il personaggio aspira: a equilibrare il dolore, a non avere paura, ad avere amore e uno sporco senso dell'umorismo in un unico corpo. Avrei voluto passare con lui più tempo".

Reynolds a quindi chiesto ai suoi fan di fare una donazione alla fondazione Make-A-Wish e ha rivolto le sue condoglianze alla famiglia e agli amici di Connor.

For three straight years, my friend, Connor McGrath drop-kicked cancer... Not sure how... Maybe the cancer cheated......

Pubblicato da Ryan Reynolds su Giovedì 28 aprile 2016

Ryan Reynolds rende omaggio a un giovane fan...
Deadpool e birra? Scatta la multa per il cinema, ma paga Ryan Reynolds
Ryan Reynolds vuole portare al cinema The Rosie Project
Privacy Policy