Rupert Grint: "Non potrei essere un principe della Disney"

L'attore, parlando dell'amica Emma Watson in La Bella e la Bestia, ha spiegato perché non potrebbe seguirne le orme.

Ron (Rupert Grint) ed Ermione (Emma Watson) nel film Harry Potter e i Doni della Morte - parte 1

Emma Watson è l'interprete di Belle nel film La Bella e la Bestia ma il suo amico ed ex collega Rupert Grint ha svelato che non ha alcuna intenzione di seguirne l'esempio e venir coinvolto nella realizzazione di un progetto live-action della Disney.
L'ex interprete di Ron nella saga di Harry Potter ha dichiarato: "Non so se sarei adatto a quel mondo. Ma sì, immagino che sia divertente. Non penso però che riuscirei ad allenarmi e a prepararmi così tanto".

Grint è tuttavia pronto a sostenere Emma: "La Bella e la Bestia è fantastico. Non l'ho ancora visto ma non vedo l'ora".

L'attore, attualmente, è più interessato a lavorare su set di serie televisive: "Mi ha sempre attirato l'idea di recitare nel ruolo di questi interessanti personaggi che coinvolgono per un breve periodo di tempo. Ora fare tv è qualcosa di veramente entusiasmante: è così divertente, e nei film non si ha in realtà la possibilità di sviluppare un personaggio nel corso di un lungo periodo di tempo, mentre con una serie puoi davvero dare vita a qualcosa di interessante".

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Rupert Grint: "Non potrei essere un principe...
Snatch: Rupert Grint nel trailer della serie ispirata al film di Guy Ritchie
Harry Potter: Rupert Grint incontra il "nuovo" Ron Weasley
Privacy Policy