Roma 2011, giorno 3: a lezione di cinema con Michael Mann

In concorso oggi Il paese delle spose infelici, Hotel Lux e Une vie meilleure. Totò rivive in 3D con il suo 'più comico spettacolo del mondo'.

Evento di punta di questa terza giornata di Festival è sicuramente la lezione di cinema che oggi pomeriggio Michael Mann darà al pubblico presente all'incontro con il regista di Collateral e Manhunter - Frammenti di un omicidio. Il concorso intanto prosegue con la commedia tedesca Hotel Lux, ambientata a Mosca sul finire degli anni '30, e il francese Une vie meilleure, che vede protagonisti due interpreti di fascino come Guillaume Canet e Leïla Bekhti nei panni di un cuoco e una cameriera che investono tutte le loro energie nell'acquisto di un ristorante, per poi trovarsi ad affrontare le drammatiche conseguenze di questa decisione. Ad affiancare questi due titoli europei, l'italiano Il paese delle spose infelici di Pippo Mezzapesa, incentrato sulla storia di un gruppo di ragazzi, tra cui i due protagonisti, che vivono in un paesino del Sud che offre loro pochissime prospettive.

Felicity Jones in una scena d'amore del film Like Crazy con Anton Yelchin
Felicity Jones e Anton Yelchin portano una ventata di romanticismo nella sezione delle pellicole fuori concorso con Like Crazy, di Drake Doramus, nel quale interpretano due ragazzi il cui amore viene messo a dura prova dalla distanza e da altri fattori avversi. Nella stessa sezione rivive il Principe indiscusso della risata, Totò, con la presentazione di una versione restaurata del suo film in 3D Il più comico spettacolo del mondo, da lui girato nei primi anni '50.

Toni Collette insieme a Jason Spevack in una scena del film Jesus Henry Christ
Dopo Foster - che è stato presentato al pubblico proprio ieri - ritroviamo Toni Collette in uno dei film presentati oggi nella sezione Alice, la commedia indie Jesus Henry Christ, nella quale l'attrice australiana affianca Michael Sheen. Sempre in Alice, nel cartellone di oggi, il dramma David, incentrato sulla improbabile ma sincera amicizia tra un ragazzino islamico e un suo coetaneo ebreo che fa parte della comunità ortodossa.
Il mondo dei giovani è anche al centro di uno dei film della sezione Extra, lo sconcertante documentario Girl Model, incentrato su un giro di modelle giovanissime che vengono sfruttate e umiliate con la promessa del successo nel campo della moda e nella commedia Turn Me On, Goddammit, in cui una ragazza riceve una proposta sessuale esplicita da un compagno di scuola, ma non viene creduta dalle amiche.

Roma 2011, giorno 3: a lezione di cinema con...
Privacy Policy