Roger Corman produce i remake dei suoi horror su Poe

A 86 anni suonati il cineasta riproporrà i suoi B-Movies di culto in una veste completamente nuova.

All'età di 86 anni, dopo aver diretto 55 film e averne prodotti circa 385, Roger Corman è una vera leggenda. Il cineasta, noto soprattutto per gli horror e i B-movie low budget, non sembra intenzionato a godersi la pensione. Dopo essere divenuto celebre per l'adattamento dei racconti di Edgar Allan Poe realizzando, tra il 1959 e il 1964, una serie di film, molti dei quali interpretati dal mitico Vincent Price, oggi Corman ha intenzione di rivisitare quel periodo della sua carriera producendo il remake di otto di quelle pellicole per una nuova generazione di fan dell'horror.

I film in questione sono I vivi e i morti, Il pozzo e il pendolo, Sepolto vivo, I racconti del terrore, I maghi del terrore, La città dei mostri, La maschera della morte rossa e La tomba di Ligeia.
Il primo adattamento, I vivi e i morti, entrerà in produzione nel 2013, seguito da altri due film nel 2014. Le pellicole verranno prodotte con un budget compreso tra i 2 e i 2,5 milioni di dollari e Roger Corman sfrutterà le nuove tecnologie sviluppate negli ultimi anni. "Ora posso realizzare i film in 3D e con la computer graphics. Possiamo fare cose che prima neanche immaginavamo. Poe ha sempre lavorato a livello dell'inconscio e le sue storie sono piene di fantasie e visioni" ha concluso Corman.

Roger Corman produce i remake dei suoi horror su...
Privacy Policy