Robert Downey Jr. parla di Captain America: Civil War

L'attore ha voluto ricordare: "Non si tratta di Iron Man 4: Civil War".

Robert Downey Jr., intervistato dal magazine Empire, ha rivelato qualche dettaglio su Captain America: Civil War e sul ruolo che avrà nella trama del film Iron Man.
L'attore ha sottolineato che Tony non sarà per forza il cattivo della storia: "Non la metterei in quei termini. Alla fine è la storia di Steve. Non si chiama Iron Man 4: Civil War. Penso sia ugualmente grandioso".

Chris Evans e Robert Downey Jr. in The Avengers - I vendicatori

Steve Rogers, tuttavia, avrà delle caratteristiche diverse rispetto al passato. Robert ha spiegato: "Penso che Chris Evans non vedesse l'ora di far emergere qualche aspetto sottostante e un po' di ombre. Mi ricordo nei fumetti: sulla superficie si aveva l'impressione che Captain America fosse solo baseball e torta di mela, ma al di sotto c'erano tutte queste cose che ribollivano sull'essere un uomo fuori dal tempo. Ora sappiamo che è riuscito a fare pace con quell'aspetto. Qual'è il problema più grande? Può avere a che fare con il passato, ma potrebbe riguardare qualcuno che diventa più modernizzato nel loro stesso conflitto".

Gli eventi raccontati nel prossimo film saranno legati ad Avengers: Age of Ultron , che avrà degli effetti anche su Stark: "Gli indizi su dove potremmo trovarlo prossimamente sono in Ultron, ma cosa sarebbe necessario per far completamente cambiare idea a Tony su quello per cui ha lottato?". L'interprete di Tony ha sottolineato che non avrebbe avuto senso mostrare Iron Man andare a Washington e proporsi se il clima politico non fosse cambiato, quasi seguendo quanto accade nella realtà. Robert ha concluso: "Bisogna capire alcune questioni: 'Se si dovesse porre la domanda, come agirebbe il governo americano se questo fosse reale? Non sarebbe interessare vedere Tony fare qualcosa che non immagineresti?'".

Robert Downey Jr. parla di Captain America: Civil...
Privacy Policy