Donne in guerra per Ridley Scott

Tra i produttori della serie targata PBS a sfondo storico David Zabel, Lisa Quijano Wolfinger e David W. Zucker.

Il Presidente di PBS Paula A. Kerger ha annunciato oggi l'arrivo di una nuova serie tv a sfondo storico incentrata sulla Guerra Civile. La serie della durata di sei episodi (la messa in onda del primo di essi è prevista per il 2016) verrà girata in Virginia e vede il grande Ridley Scott in veste di produttore esecutivo.

Basato su fatti realmente accaduti e ispirato alle lettere delle infermiere scritte dal fronte, il dramma racconta la storia di due infermiere volontarie che si trovano ai lati opposti del conflitto. Mary Phinney, abolizionista originaria del New England, e Emma Green, giovane e appassionata Confederata, si scontrano presso Mansion House, lussuoso hotel di proprietà della famiglia Green che è stato requisito e trasformato in ospedale per l'Unione. L'hotel si trova ad Alexandria, Virginia, città confederata che soffrì più a lungo di tutte le altre l'occupazione durante la guerra. Mentre i confini della medicina si espandono grazie a nuove scoperte scientifiche, anche il ruolo delle donne acquista centralità, perciò vedremo le due protagoniste alle prese con dilemmi morali e impegno civile.

Oltre a Ridley Scott, a produrre il dramma ancora privo di titolo saranno David W. Zucker e Lisa Q. Wolfinger. La serie è firmata da David Zabel. Le riprese prenderanno il via a Richmond, in Virginia, in primavera.

Prometheus: Ridley Scott passeggia sul set del film
Donne in guerra per Ridley Scott
Privacy Policy