Raoul Bova in un film sul nuoto

L'ex nuotatore, ora star del cinema, sarà protagonista di una pellicola ispirata alla vita del nuotatore Domenico Fioravanti.

Mentre i Mondiali di Nuoto romani ci regalano numerose soddisfazioni, un ex nuotatore divenuto star del cinema, il nostro Raoul Bova, annuncia il suo prossimo film. La pellicola sarà un biopic dedicato alla vita del nuotatore Domenico Fioravanti, il talentuoso ranista italiano che, dopo aver conquistato due medaglie d'oro alle Olimpiadi di Sydney, è stato costretto a concludere prematuramente l'attività agonistica per problemi cardiaci.

"Non sarà un film su di lui" spiega Bova "ma la storia è ispirata alla sua carriera. Il regista sarà Stefano Reali. Il successo di questi Mondiali di Roma hanno fatto diventare il nuoto uno sport nazionale e quindi i tempi sono maturi per un film. Io ho nuotato per 16 anni, iniziando quando ne avevo solo quattro. Ero anche promettente come atleta, poi il destino mi ha portato verso un'altra professione, quella dell'attore, ma il mio sogno sarebbe stato di partecipare a Mondiali e Olimpiadi".

A settembre vedremo Raoul Bova nell'epico affresco storico Baaria, pellicola corale diretta da Giuseppe Tornatore e dedicata alla sua Sicilia. L'attore non trascura la sua carriera internazionale, visto che al momento è coinvolto in due nuove produzioni: il thriller di Nicolas Roeg Night Train, che lo vedrà impegnato a fianco di Sigourney Weaver, Michael Madsen, Nick Nolte e Toby Jones, e il biopic Dare to Love Me, in cui Bova vestirà i panni del re del tango Carlos Gardel.

Raoul Bova in un film sul nuoto
Privacy Policy