Prime indiscrezioni su Justice League e TRON

Il regista George Miller ha abbandonato il progetto sulla Justice League. Trapela, invece, il plot del sequel di Tron che potrebbe avere nuovamente nel cast il veterano Jeff Bridges.

Il regista George Miller ha confermato i rumors trapelati che lo volevano fuori dai giochi riguardo al progetto Justice League: Mortal. Miller ha spegato che la produzione prosegue e che presto lo studio annuncerà i nomi di grosse star con cui è attualmente in trattative per il cast, ma che lui ha ormai completamente abbandonato il progetto.
Miller ha aggiunto che gli piacerebbe molto tornare a lavorare con Mel Gibson, col quale ha realizzato i primi due episodi di Mad Max, ma che l'attore non ha intenzione di interpretare nuovamente l'eroico personaggio, nonostante la sceneggiatura per un possibile terzo episodio sia già pronta.

Novità positive giungono, invece, dal fronte Disney per ciò che riguarda il sequel di Tron. Il nuovo titolo previsto per il film dovrebbe essere TRZ, non particolarmente esplicativo, ma il tempo di lavorazione del film è ancora lungo e non è remota la probabilità che il titolo muti nuovamente. In più trapelano le prime indiscrezioni sulla trama del sequel. Dopo essere stato trasportato nel paesaggio surreale dell'interno di un computer per distruggere un intruso (Tron), un programmatore si allea con il capo di una rivolta contro una cyber-entità corrotta.

Nella prima pellicola un programmatore di nome Flynn, interpretato da Jeff Bridges, viene risucchiato dentro un pc per essere distrutto. Nel sequel sembra che il pc catturi il programmatore con intento difensivo. Non sappiamo ancora se Jeff Bridges accetterà di far parte del cast del sequel. In tal caso dovrebbe vestire i panni del capo della rivolta digitalizzato che chiama in suo soccorso un nuovo programmatore per aiutarlo a sconfiggere i ribelli guidati dal suo vecchio amico Tron.

Prime indiscrezioni su Justice League e TRON
Privacy Policy