Pelle fredda per David Slade

Tra i prossimi progetti del regista, oltre alla regia di 'Eclipse', c'è anche un adattamento de 'La pelle fredda', un thriller psicologico di Albert Sánchez Piñol.

Dai vampiri di Eclipse, ai misteriosi anfibi de La pelle fredda: nel futuro del regista David Slade c'è tanto cinema fantastico, e soprattutto tanto romanticismo. Slade, che recentemente ha firmato con la Summit Entertainment il contratto che lo lega alla regia del terzo capitolo della saga di Twilight, dirigerà anche un adattamento de La pelle fredda (in originale Cold Skin) un romanzo dello spagnolo Albert Sánchez Piñol, la cui sceneggiatura è stata affidata a Jesus Olmo, già collaboratore di Juan Carlos Fresnadillo per 28 settimane dopo.

La pelle fredda racconta la storia di un giovane eroe della lotta per l'indipendenza dell'Irlanda che ha accettato l'incarico di operare come 'ufficiale atmosferico' su un'isola sperduta al largo della Patagonia. Una volta giunto lì, il ragazzo si trova a condividere la sua capanna con il suo predecessore, un tedesco psicologicamente provato dalla solitudine e ad affrontare gli attacchi di terrificanti creature anfibie. In seguito però, scoprirà qualcosa di inaspettato su questi misteriosi esseri dalla pelle fredda.
Secondo David Slade, il romanzo di Piñol è particolarmente idoneo a essere adattato per il cinema, ed è anche una storia suggestiva e terrificante.

Pelle fredda per David Slade
Privacy Policy