Oliver Stone approda a Pinkville

Il regista racconterà il massacro di My Lai in un film. Tra gli interpreti della pellicola Channing Tatum e Bruce Willis.

Come avevamo già annunciato qualche mese fa, Oliver Stone è intenzionato a portare sul grande schermo la tragica storia del massacro di My Lai, un episodio avvenuto nel '68 in Vietnam e che sollevò indignazione in tutto il mondo: durante un attacco, i soldati americani uccisero centinaia di civili vietnamiti, tra i quali donne e bambini. Il film di Stone si chiamerà Pinkville, e il regista americano sta concludendo un accordo con la United Artists che finanzierà la pellicola con un budget di circa 40 milioni di dollari.

Tra gli interpreti del film - la cui sceneggiatura è stata affidata a Mikko Alanne - ci saranno Bruce Willis (e non Sean Penn, come si era detto all'inizio) e Channing Tatum, (nella foto) l'ex modello reso celebre dal film Step Up. A Tatum sarà affidato il ruolo del coraggioso pilota d'elicottero Hugh Thompson, che resosi conto di quanto stava accadendo a My Lai, cercò di porre fine al massacro mettendosi con il suo velivolo tra i pochi civili sopravvissuti e i soldati americani che sparavano. In seguito Thompson denunciò l'accaduto ai suoi superiori. Bruce Willis invece vestirà i panni del generale William R. Peers che guidò le indagini sul massacro di cinquecento abitanti del villaggio.

L'inizio delle riprese di Pinkville è previsto per i primi mesi del 2008.

Oliver Stone approda a Pinkville
Privacy Policy