Niente Cina per Shanghai

Il dramma di Mikael Hafstrom, che fotografa la storia d'amore tra un americano e una cantante cinese nella Cina del 1941, sarà girato interamente in Tailandia a causa del rifiuto delle autorità cinesi di effettuare le riprese in loco. Nel cast di Shanghai ci saranno John Cusack, Gong Li, Jeffrey Dean Morgan e Ken Watanabe.

Dopo che la Cina ha negato il permesso di effettuare le riprese di Shanghai sul territorio nazionale, la Weinstein Company ha deciso di spostare la produzione in Tailandia.
Con l'approssimarsi delle Olimpiadi, la situazione politica cinese si fa sempre più calda e, anche se i produttori ribadiscono che il rifiuto delle autorità cinesi non ha niente a che vedere con il contenuto politico del film, di fatto le riprese, che prenderanno il via il 12 agosto, verranno effettuate in Tailandia.

Shanghai vede protagonista John Cusack nei panni di un americano che giunge in Cina durante l'occupazione giapponese e si innamora di una cantante di night club, interpretata dalla star Gong Li, causando uno scontro tra la donna e il boss del locale (Chow Yun-fat).

La Shanghai del 1941 era una città ricca di influenze occidentali, una città che oggi non esiste più neppure in Cina. La necessità di girare a Bangkok ha costretto la produzione a spingere sul pedale della creatività per ricreare l'ambientazione necessaria alla buona riuscita del film, così la troupe tailandese ha costruito un immenso set, probabilmente il più grande dell'Asia Meridionale, ricreando il porto di Shanghai e la città con il look del 1941.

Shanghai verrà diretto da Mikael Håfström. A completare il cast anche lo Watchman Jeffrey Dean Morgan e la star orientale Ken Watanabe. L'uscita del film è prevista per il 2009.

Niente Cina per Shanghai
Privacy Policy