Alien: Neill Blomkamp parla dei suoi concept art

Il regista, prossimamente nelle sale con Humandroid, ha condiviso qualche dettaglio della sua idea dedicata alla saga cinematografica e confessa che sarebbe disposto a realizzare un film. Sigourney Weaver si dice disposta a riprendere il personaggio di Ripley, almeno con Blomkamp.

Il regista Neill Blomkamp, prossimamente nelle sale con il film Humandroid, ha pubblicato alcune settimane fa alcuni concept art dedicati ai personaggi e alla saga di Alien. Il filmmaker ha poi precisato che le immagini sono state realizzate senza che lo sapesse la casa di produzione 20th Century Fox, che ne possiede i diritti cinematografici.

Blomkamp, durante la promozione del suo nuovo lungometraggio ha voluto spiegare la sua posizione per quanto riguarda un suo possibile progetto ambientato in quel mondo: "C'era una ragione per realizzarli. Volevo fare quel film. Potrei ancora fare quel film. (Ride) Potrebbe accadere. Ma li ho fatti nel mio tempo libero. Come quando Humandroid stava completando la postproduzione e avevo del tempo libero, ho iniziato a lavorarci. Il tutto è iniziato parlando con Sigourney Weaver. Le ho chiesto di Alien per tutti il tempo. Alien e Aliens sono i miei film preferiti. Quindi volevo realmente realizzare quel film, ho avuto l'idea della storia, ho realizzato più concept art di quelli che ho condiviso e non ho mai parlato ufficialmente con la Fox di tutto questo, ma loro volevano farlo. Quindi ho solo accennato alla situazione e non sapevo cosa fare, e non sapevo se mi sarei preso una pausa dalla regia per un po' di tempo e poi ho pensato 'Potrei comunque pubblicare dei concept art'. Ma potrei farlo. Non lo so. E' questa la situazione".

Il regista ha chiesto all'interprete di Ripley la sua opinione sui sequel e su quello che pensava mancasse ancora al personaggio. Sigourney ha raccontato: "Continuava a inviarmi questi brillanti design e idee e ogni cosa. Vedremo quello che accade. Abbiamo lasciato Ripley in un posto così pauroso, come se fosse abbandonata sopra la Terra. Ero abbastanza felice di dedicarmi ad altre cose e non volevo andare sulla Terra. Non volevo confezionare un sequel e sembrava lo stessimo facendo. Se qualcosa accade da questo progetto, sarebbe molto naturale e originale e per questo motivo, sarei disposta a farlo. Se fosse qualcuno di così talentuoso come Neill, lo ascolterei sicuramente".

And Doug Williams - maybe I'll go back to it ....love the world

Una foto pubblicata da Brownsnout (@neillblomkamp) in data: 2 Gen 2015 alle ore 09:44 PST

Una foto pubblicata da Brownsnout (@neillblomkamp) in data: 1 Gen 2015 alle ore 20:49 PST

Oh shit

Una foto pubblicata da Brownsnout (@neillblomkamp) in data: 1 Gen 2015 alle ore 18:06 PST

#weyland corp

Una foto pubblicata da Brownsnout (@neillblomkamp) in data: 1 Gen 2015 alle ore 17:56 PST

#ripley #hicks

Una foto pubblicata da Brownsnout (@neillblomkamp) in data: 1 Gen 2015 alle ore 17:49 PST

Woulda rocked. Was a mental stroll into the world Ridley Scott created.

Una foto pubblicata da Brownsnout (@neillblomkamp) in data: 1 Gen 2015 alle ore 17:40 PST

Wtf?

Una foto pubblicata da Brownsnout (@neillblomkamp) in data: 1 Gen 2015 alle ore 17:32 PST

Was working on this. Don't think I am anymore. Love it though. #alien #xenomorph

Una foto pubblicata da Brownsnout (@neillblomkamp) in data: 1 Gen 2015 alle ore 17:30 PST

Alien: Neill Blomkamp parla dei suoi concept art
Privacy Policy