MIFF 2013: il pubblico premia Eden e Coal Rush

Gli spettatori del Film Festival Internazionale di Milano hanno scelto il miglior film, documentario green e corto che hanno trionfato nella XIII° edizione.

Il pubblico milanese ha incoronato Eden di Megan Griffith vincitore del MIFF. Ambientato in New Mexico, il lungometraggio è la storia vera di una giovane di origine coreana, interpretata da Jamie Chung, rapita e costretta a prostituirsi. La nuova vita a Las Vegas potrebbe essere un vero incubo, ma con la sua forte personalità Eden riesce a guadagnarsi un ruolo influente nella stessa organizzazione che la sta sfruttando. Un magnifico racconto di come una svolta negativa può essere trasformata a proprio vantaggio. Campionessa di cinema indipendente, Megan Griffith è già al suo terzo lungometraggio. Eden ha vinto anche al SXSW (South by South West) Festival.

I cinefili del MIFF hanno potuto esprimere la propria preferenza anche per la categoria "green", documentari a tema ambientale, e per i cortometraggi. Per il Green Screen hanno scelto Coal Rush di Filippo Piscopo e Lorena Luciano, che hanno seguito per cinque anni la lotta di una comunità rurale della Virginia Occidentale contro la Massey Energy, azienda di carbone che ha contaminato le acque potabili con miliardi di litri di liquame tossico smaltiti scorrettamente. Coal Rush è anche la storia di un processo e di un risarcimento finalmente ottenuto. Infine, il pubblico ha votato El Invento, del colombiano Giovanni Granada, tra 23 cortometraggi. Protagonisti due ragazzini: Monica e Danny. Amici per volere di lei, scoprono qualcosa di importante per merito di lui. Il MIFF Awards 2013 chiude così dopo dieci giorni di cinema di qualità, eventi, serate di gala, alla presenza di nuovi talenti e personaggi importanti a livello nazionale e internazionale. L

MIFF 2013: il pubblico premia Eden e Coal Rush

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy