Michael Fassbender e Rupert Wyatt a Londongrad?

La star di Shame sarebbe prossima a calarsi nei panni dell'agente KGB Alexander Litvinenko, avvelenato col polonio in un hotel di Londra nel 2006. A dirigere il film, prodotto da Johnny Depp, è stato chiamato l'abile Rupert Wyatt.

L'acclamato prequel L'alba del pianeta delle scimmie ha portato fortuna al regista Rupert Wyatt che si ritrova a dover vagliare una grande quantità di nuovi progetti lavorativi. L'autore sarebbe attualmente in trattative per dirigere Londongrad, pellicola targata Warner Bros. Pictures, che sarà prodotta da Johnny Depp e Graham King con la Infinitum Nihil di Depp. Il film, scritto da David Scarpa, è basato sulla vera storia di Alexander Litvinenko, ex membro del KGB e successivamente dissidente che morì per avvelenamento da polonio. Al momento Michael Fassbender sarebbe in trattative per interpretare il protagonista della pellicola che sarà basata sul romanzo nonfiction di Alan Cowell The Terminal Spy: A True Story of Espionage, Betrayal and Murder.

Il 1 novembre 2006 Alexander Litvinenko prese un tè al Millennium Hotel di Londra. Qualche ora dopo l'immigrato russo, ferocemente avverso al presidente Vladimir Putin, si sentì male e venne portato all'ospedale dove gli venne riscontrato un avvelenamento da radiazioni. Dal suo letto di morte, l'ex agente accusò Putin di essere il mandante del delitto. Alan S. Cowell, capo del London Bureau del New York Times indagò sull'omicidio realizzando un puntuale reportage che ricostruisce i drammatici fatti.

Michael Fassbender e Rupert Wyatt a Londongrad?
Privacy Policy