Matt Damon regista e interprete di un nuovo film

L'attore si metterà per la prima volta dietro la macchina da presa per dirigere una pellicola scritta insieme a John Krasinski in cui si calerà nei panni di un commesso viaggiatore.

Dopo essersi guardato a lungo intorno, Matt Damon avrebbe finalmente trovato il progetto ideale per fare il suo debutto dietro la macchina da presa seguendo le orme dell'amico Ben Affleck. Damon si prepara a dirigere per la Warner Bros. una pellicola drammatica scritta da lui stesso insieme a John Krasinski che verrà girata in primavera. A quanto pare la trama, che presenta delle affinità con Erin Brockovich, legal drama del 2000 che ha permesso a Julia Roberts di conquistare un Oscar, è incentrata su un rappresentante (Damon) che arriva in una piccola città dove la sua vita subirà una scossa. Il progetto, ancora privo di titolo, sarà prodotto dalla compagnia di John Krasinski, la Sunday Night, con Damon e Chris Moore.

L'idea del film è stata concepita proprio dallo stesso Krasinski ed è stata sviluppata insieme allo sceneggiatore Dave Eggers per poi essere presentata a Matt Damon. Questo, per la star della Bourne saga, non sarebbe l'unico progetto registico visto che l'attore è legato anche al drammatico Father Daughter Time: A Tale of Armed Robbery e a Eskimo Kisses, scritto da Matthew Aldrich. Al momento non è ancora chiaro quale dei tre progetti verrà girato per primo, anche perché Damon dovrà prima concludere la lavorazione del biopic Behind the Candelabra, diretto da Steven Soderbergh, dove affianca Michael Douglas.

Matt Damon regista e interprete di un nuovo film
Privacy Policy