Locarno 2009: a Toni Servillo l'Excellence Award

Sarà Toni Servillo uno degli ospiti d'onore della 62a edizione del Festival internazionale del film di Locarno. L'attore e regista italiano riceverà un Excellence Award come premio alla carriera e parteciperà ad un incontro con il pubblico.

Classe 1959, Toni Servillo, originario della provincia di Napoli, ha mosso i primi passi nel mondo teatrale giovanissimo. Dopo aver creato il Teatro Studio di Caserta nel 1977, ha cominciato a lavorare con il regista Mario Martone con il quale ha fondato dieci anni dopo la promettente compagnia napoletana Teatri Uniti. È l'inizio di un'avventura teatrale che continua ancora oggi. Da Molière a Marivaux, da Pirandello a De Filippo, passando per il teatro contemporaneo napoletano, Servillo intreccia con brio recitazione e regia, spesso unendo i ruoli, come nella "Trilogia della villeggiatura" di Goldoni, attualmente in tournée mondiale. Ormai figura di spicco del teatro italiano, Toni Servillo si cimenta con altrettanto successo nel repertorio lirico mettendo in scena Mozart, Cimarosa, Musogorskij, Strauss e Beethoven nelle più importanti opere italiane ed europee.

È tuttavia il cinema a renderlo noto al grande pubblico. Fin dai suoi esordi cinematografici, lavora con alcuni dei registi più promettenti del panorama italiano: Mario Martone (Morte di un matematico napoletano, 1992; Teatro di guerra, 1998), Paolo Sorrentino (L'uomo in più, 2001; Le conseguenze dell'amore, 2004), e più recentemente Andrea Molaioli (La ragazza del lago, 2007) e Fabrizio Bentivoglio (Lascia perdere, Johnny!, 2007). Per due volte vincitore del David di Donatello come migliore attore italiano dell'anno (per "Le conseguenze dell'amore" e "La ragazza del lago"), ha collaborato anche con Antonio Capuano ("Luna rossa", 2001) ed Elisabetta Sgarbi ("Notte senza fine", 2004; "Il pianto della statua", 2007). Attore brillante e poliedrico, interpreta con la stessa disinvoltura un industriale mafioso in Gomorra di Matteo Garrone ed il politico Giulio Andreotti ne Il Divo di Paolo Sorrentino, dando rilievo ai due film italiani protagonisti della stagione 2008 - entrambi presentati in concorso al Festival di Cannes. La sua doppia interpretazione gli è valsa il Premio come miglior attore europeo 2008 agli European Film Awards.

L'Excellence Award del Festival del film di Locarno premia ogni anno uno o più attori di spicco della scena internazionale. Tra i vincitori delle edizioni precedenti: Oleg Menchikov, Susan Sarandon, John Malkovich, Willem Dafoe, Michel Piccoli e Carmen Maura.

Locarno 2009: a Toni Servillo l'Excellence Award

Fonte: Comunicato stampa Festival di Locarno

Privacy Policy