Leonardo DiCaprio: 'Stop al cinema per difendere l'ambiente'

Dopo il tour de force lavorativo dell'ultimo anno, la star di The Departed si prende una pausa per concentrarsi sulla salvaguardia del pianeta.

Nell'ultimo anno Leonardo DiCaprio ha interpretato tre delle pellicole più discusse e attese della nuova stagione cinematografica. Il suo villain di Django Unchained ha infiammato il pubblico nonostante la mancata nomination all'Oscar, e dopo essersi spostato in Australia per recitare l'iconico Gatsby nella visionaria versione del classico Il grande Gatsby firmata da Baz Luhrmann, ha ultimato la lavorazione del thriller finanziario di Martin Scorsese The Wolf of Wall Street. Ora DiCaprio sente la necessità di una pausa rigenerante. Nel corso di una recente intervista alla rivista tedesca Bild l'attore ha confessato di sentire la necessità di prendersi un lungo break dal lavoro per dedicarsi ad altro. "Sono un po' svuotato perciò ho deciso di prendermi una lunga pausa. Ho fatto tre film in un anno e mi sento esausto. Ora mi piacerebbe viaggiare e impegnarmi per migliorare il mondo. Volerò in vari paesi cercando di fare qualcosa per l'ambiente."

La questione ecologica ha sempre visto l'attore in prima fila con la sua fondazione che ha lo scopo di supportare gli sforzi per assicurare un futuro sostenibile per il nostro pianeta e tutti i suoi abitanti. "Nel mio piccolo cerco di fare il possibile per vivere secondo i canoni dell'ecologia" spiega DiCaprio . "Il mio tetto è ricoperto di pannelli solari. La mia auto è elettrica. Una persona normale non fa più di 50 chilmetri al giorno e in questo caso l'auto elettrica può bastare." Da tempo DiCaprio supporta, inoltre, la realizzazione di pellicole che sensibilizzino il pubblico a una maggior tutela ambientale e probabilmente ora intensificherà gli sforzi in questa direzione. Per fortuna il pubblico non ne sentirà la mancanza dato che nei prossimi mesi avrà modo di vederlo ne Il grande Gatsby e nel nuovo lavoro di Scorsese.

Leonardo DiCaprio: 'Stop al cinema per difendere...
Privacy Policy