La Berlinale ricorda Francesco Rosi con Uomini contro

La Berlinale inserisce in programma la pellicola diretta da Rosi nel 1970, liberamente ispirata al romanzo di Emilio Lussu Un anno sull'Altipiano.

Sabato scorso il regista e sceneggiatore Francesco Rosi, campione di cinema civile, ci ha lasciato all'età di 92 anni. A ricordarlo interviene il direttore del Festival di Berlino Dieter Kosslick:

"La perdita di Francesco Rosi è la perdita di un regista eccezionale. Con il loro potere esplosivo, i film di Rosi sono ancora attualissimi oggi. I suoi lavori sono classici del cinema politicamente impegnato. Nei suoi film, Rosi riflette criticamente sulla situazione politica, economica e intellettuale italiana, spesso scatenando intense reazioni nel pubblico".

Leggi anche: Ricordando Francesco Rosi: il cinema fra impegno civile e riflessione storica

In memoria di Francesco Rosi, la 65° edizione del Festival Internazionale del Film di Berlino presenterà Uomini contro all'interno del suo programma, che verrà annunciato il 27 gennaio.

Scena del film Uomini contro
La Berlinale ricorda Francesco Rosi con Uomini...
Privacy Policy