L'incubo di John Wayne Gacy al cinema

In 'Dear Mr. Gacy', William Forsythe interpreterà il serial killer americano, mentre Jesse Moss sarà il giovane che tentò di emularlo.

Il produttore di Monster, Clark Peterson, ha in cantiere una nuova storia da incubo ispirata a The Last Victim, il libro di Jason Moss, un giovane scrittore americano morto suicida tre anni fa.
Poco prima di concludere i suoi studi universitari, Moss iniziò un rapporto epistolare con alcuni dei più famosi serial killer statunitensi, tra cui Charles Manson, Jeffrey Dahmer ed Henry Lee Lucas, ma il legame più profondo si instaurò tra lui e John Wayne Gacy, l'assassino che amava travestirsi da clown e che fu giustiziato con un'iniezione letale nel '94, con l'accusa di aver ucciso 33 persone negli anni '70. In seguito all'incontro con Gacy, avvenuto quando il serial killer si trovava nel braccio della morte, Moss diede alle stampe The Last Victim, sostenendo che l'ultima vittima dell'assassino era stato lui, che ne aveva subito il fascino perverso.

La pellicola, le cui riprese inizieranno questo mese a Vancouver, sarà il primo film inglese del regista macedone Svetozar Ristovski, che lavorerà sulle basi di uno script firmato da Kellie Madison. Il ruolo di Moss sarà interpretato da un suo quasi omonimo, l'attore canadese Jesse Moss, che recentemente ha fatto parte del cast dell'horror The Uninvited, mentre quello di Gacy sarà affidato a William Forsythe.
La storia di Gacy era stata già raccontata dal regista Clive Saunders nel 2003, e in quell'occasione il ruolo del protagonista era stato interpretato da Mark Holton.

L'incubo di John Wayne Gacy al cinema
Privacy Policy