Kathryn Bigelow e la morte di Osama Bin Laden

La regista, da tempo impegnata nella preparazione di una pellicola sulla caccia a Bin Laden, aggiungerà il capitolo dedicato alla morte del leader di al-Qaeda.

La notizia dell'uccisione di Osama Bin Laden non ha avuto solo ripercussioni sul quadro politico mondiale. Anche l'industria del cinema non è immune dall'onda lunga dell'operazione militare. Da tempo il premio Oscar Kathryn Bigelow, insieme al compagno e co-autore di The Hurt Locker Mark Boal, stava preparando un misterioso thriller internazionale su un team di soldati appartenente ai corpi speciali. A quanto pare il team sarebbe stato impegnato nella caccia a Osama Bin Laden, ma ora che il leader mussulmano è stato eliminato la sceneggiatura del film prenderà una piega differente incorporando gli avvenimenti dell'ultim'ora.

Per alcuni mesi Mark Boal, ex giornalista embedded, ha seguito l'addestramento e le missioni di un team di Navy SEAL (Sea, Air and Land) per documentarsi e incamerare informazioni per la sceneggiatura in preparazione. Ora che lo script è pronto e il casting è già in corso, l'incredibile notizia dell'eliminazione di Bin Laden ha impresso un'ulteriore accelerazione al progetto che verrà girato in estate, non appena verranno trovate le location adeguate per mettere in scena gli eventi occorsi negli ultimi giorni.

Kathryn Bigelow e la morte di Osama Bin Laden
Privacy Policy