Josh Brolin e Michael Douglas su strade di sangue

Douglas porterà al cinema il processo contro la Ford-Firestone, rea di aver immesso sul mercato fuoristrada dalle gomme difettose che hanno causato vittime e feriti. Josh Brolin potrebbe interpretare il pubblico ministero a cui venne affidato il caso.

La star Josh Brolin potrebbe interpretare un avvocato in stile Erin Brockovich in una pellicola ispirata a un reale fatto di cronaca avvenuto negli Stati Uniti. Nel 2000 la Ford, in accordo con la Firestone, distribuì sul mercato una partita di Ford Explorers le cui gomme, difettose, in molti casi esplosero provoncando morti e feriti. Dieci anni fa Michael Douglas acquistò i diritti del libro dedicato al caso, Tragic Indifference di Adam Penenberg, con l'intenzione di interpretare Tab Turner, il pubblico ministero che sostenne la causa delle famiglie delle vittime degli incidenti provocati dalle gomme difettose. Ora che gli anni sono passati l'attore ha preferito ritagliarsi il ruolo di produttore con la sua 2929 Productions, lasciando campo libero davanti alla macchina da presa al collega Josh Brolin.

Il caso che sconvolse l'America vide molte vittime e feriti, inclusa Donna Bailey, che oggi ha 51 anni ed è completamente paralizzata. L'intento dei produttori è quello di accelerare i tempi produttivi di Bloody Highways visto che la salute della Bailey è a rischio. A interpretare la donna potrebbe essere un nome di spicco, visto che si vocifera la possibilità di avere nel cast Cate Blanchett, Laura Linney e Nicole Kidman. Per quanto riguarda i possibili registi, in cima alla lista delle preferenze vi sarebbe l'impegnato Jonathan Demme.

Josh Brolin e Michael Douglas su strade di sangue
Privacy Policy