Jon Hamm nel dramma sci-fi Marjorie Prime?

Un storia struggente sul tempo che passa e sull'arrivo della vecchiaia con venature fantascientifiche, per la star di Mad Men.

Dopo la fine di Mad Men e un soggiorno in rehab per risolvere i problemi con l'alcool, la star Jon Hamm sarebbe entrata in trattative per recitare nel dramedy science fiction Marjorie Prime, adattamento della pièce teatrale del 2015 di Jordan Harrison. Il dramma è incentrato su temi come la perdita e l'accettazione della vecchiaia. Al centro della storia troviamo un'anziana ex violinista di nome Marjorie. La donna, affetta da artrite, vede il proprio corpo deperire ogni giorno che passa mentre riemergono le memorie del passato. Marjorie decide di avvalersi di un servizio che produce creazioni olografiche dei ricordi e delle persone amate ora decedute, così come avrebbero voluto essere ricordate. Così Marjorie può trascorrere il tempo che le resta con la figlia e il cognato e con una copia imperfetta del marito deceduto, Walter, così come appariva negli anni '30 - '40.

Jon Hamm dovrebbe interpretare il ruolo di Walter. Il regista Michael Almereyda ha firmato l'adattamento della pièce che dirigerà a breve. Le riprese dovrebbero prendere il via a ottobre.

Di recente Jon Hamm è apparso nella serie comica Wet Hot American Summer: First Day of Camp e ha doppiato uno dei personaggi del cartoon Minions.

Jon Hamm nel dramma sci-fi Marjorie Prime?
The Walking Dead, Jon Hamm nella sesta stagione?
Mad Men: L’idea improbabile che trasformò la televisione americana
Privacy Policy