Jim Sheridan e la mala di Boston

Il regista scriverà e dirigerà una pellicola dedicata al boss della mala di Boston Whitey Bulger, scomparso nel nulla quattordici anni fa. Il film è ispirato al romanzo-inchiesta dei premi Pulitzer Dick Lehr e Gerard O'Neill.

Il regista Jim Sheridan, autore del toccante Nel nome del padre e di The Boxer, sta sviluppando un nuovo progetto sul noto membro della mala di Boston e informatore dell'FBI Whitey Bulger. Jim Sheridan dirigerà il film scritto insieme al partner Nye Heron e basato su Black Mass: The True Story of an Unholy Alliance Between the FBI and the Irish Mob, romanzo scritto a quattro mani da Dick Lehr e Gerard O'Neill, reporter del Boston Globe e vincitori del Premio Pulitzer. Il film dovrebbe entrare in produzione il prossimo anno.

Bulger, cresciuto a Boston, mise su la Winter Hill Gang che si occupava principalmente del controllo dello spaccio di droga e del commercio di armi di contrabbando che venivano, tra l'altro, vendute all'IRA. La sua ascesa fu favorita da John Connolly, amico d'infanzia che divenne agente dell'FBI. Bulger scomparve nel nulla quattordici anni fa, scatenando un grosso scandalo intorno alle locali forze dell'ordine, coinvolte a più livelli nell'inchiesta e colluse con la criminalità.

Jim Sheridan e la mala di Boston
Privacy Policy