Jeff Bridges sogna un sequel de L'ultimo spettacolo

L'attore, che nel 1990 ha partecipato a Texasville, vuole recitare in una nuova pellicola che segua le gesta dei personaggi presenti nel cult L'ultimo spettacolo.

Il Premio Oscar Jeff Bridges ha confessato di essere in trattative col regista Peter Bogdanovich per partecipare a un nuovo sequel del capolavoro L'ultimo spettacolo. L'attore ha parlato dell'inedito progetto durante la promozione di Tron Legacy confessando: "Pochi giorni fa ero in Texas con Peter Bogdanovich perché stiamo progettando un nuovo lavoro. Si tratta di un nuovo sequel de L'ultimo spettacolo. Larry McMurtry ha dedicato cinque libri ai personaggi del film e noi ne abbiamo adattati due perciò potremmo proseguire il cammino intrapreso. Non so se il progetto verrà mai realizzato, dare vita a un sequel ogni vent'anni sembra un po' strano, ma spero davvero che le cose vadano avanti".
Il sequel de L'ultimo spettacolo, intitolato Texasville, è stato girato nel 1990. La possibilità di compiere un nuovo tuffo nel passato, per Jeff Bridges, rappresenta un'opportunità lavorativa eccitante. "Realizzare un sequel di Tron è stata un'esperienza meravigliosa e vorrei fare il bis col sequel di L'ultimo spettacolo vent'anni dopo Texasville" conclude l'attore.

Peter Bogdanovich, regista poco prolifico, sarebbe attualmente impegnato nella preparazione della screwball comedy Squirrel to the Nuts, prodotta da Wes Anderson e Noah Baumbach. L'ultimo lungometraggio diretto dal cineasta, Hollywood Confidential, risale al 2001.

Jeff Bridges sogna un sequel de L'ultimo...
Privacy Policy