Jason Momoa su Aquaman: “Aspettate a fare battute”

Il rilassato monito dell'attore de "Il trono di Spade" invita tutti coloro che irridono il suo personaggio a riparlarne dopo averlo visto in azione.

Angelica Vianello

Sappiamo ormai tutti che il prossimo anno arriverà nelle sale Batman v Superman: Dawn of Justice,il film che comincia a espandere l'universo Warner Bros. - DC Comics dopo il suo ingresso nel cinema recente con L'uomo d'acciaio del 2013. È infatti nel'attesissimo scontro tra il Batman di Ben Affleck e il Superman di Henry Cavill che saranno presentati anche una serie di altri personaggi di quell'universo narrativo, tra cui Aquaman, interpretato da Jason Momoa (Il trono di spade), e Wonder Woman (Gal Gadot).

Dopo l'annuncio del casting di Momoa oltre un anno fa, solo qualche mese addietro il regista Zack Snyder ha rivelato il design del personaggio, senza però rivelare che ruolo avrà il personaggio nell'economia del film. Lo scorso weekend a Toronto, in occasione del Fan Expo Canada , finalmente l'attore si è lasciato andare a qualche commento, sollecitato per lo più dalle battute che tendono leggermente a ridicolizzare il suo personaggio, soprattutto quando paragonato ai grandi supereroi dell'universo narrativo in questione.

In primis, Khal Drogo ha rassicurato chi gli chiedeva se porterà nel suo personaggio qualcosa dei ruoli interpretati in passato. "Non credo proprio che Aquaman andrà in giro a stuprare e saccheggiare villaggi", per poi continuare garantendo che il suo personaggio sarà "incredibile" nel film, e quando gli è stato chiesto se il personaggio sarà più rilassato rispetto ai due seri, drammatici protagonisti, Momoa ha detto: "Non riesco a vedermi emergere da un mucchio di battute ironiche. Insomma, non credo proprio sarà così".

Questa la sua risposta, poi, a chi menzionava le battute sulla pesca: "Sapete, è carino e divertente, la gente si diverte a scherzarci, ci sono un mucchio di battute divertenti su di lui. Ma io sono più della serie 'Beh, ... aspettate. Aspettate giusto un po'. E poi possiamo fare battute...'".

In effetti, sulla carte le attenzioni derisorie potevano ancora trovare giustificazione, ma il look svelato tempo fa, con la sua commistione degli elementi tipici del personaggio tratti dal fumetto e quelli invece influenzati dalla cultura polinesiana lo hanno rivelato un personaggio molto più interessante, e l'accoglienza degli internauti è sembrata generalmente positiva, ma sarà poi solo la performance nel film ha decretare l'opinione definitiva.

Momoa poi non ha voluto sbottonarsi riguardo altri dettagli: si tingerà i capelli di biondo? Non sappiamo, ma ci auguriamo di no. Si scontrerà direttamente con uno dei due protagonisiti? Mistero.

In rete sono emerse due teorie in particolare, sul ruolo di Aquaman: c'è chi crede che sia uno dei metaumani di Lex Luthor (Jesse Eisenberg), che apparirebbe solo alla fine quando Batman assembla la Justice League; più recentemente invece si è fatta avanti l'ipotesi di una parte poco più lunga di un cameo: l'apparizione del personaggio come un cattivo nei video di sorveglianza della LexCorp

L'idea generale è comunque che il ruolo dell'attore hawaiiano non sia ancora molto significativo, come invece ci si aspetta dal film successivo, Justice League Part One (previsto per il 2017) e ovviamente da quello dedicato proprio al solo Aquaman (che dovrebbe uscire l'anno dopo ancora).

Jason Momoa su Aquaman: “Aspettate a fare battute”
Batman V Superman: le pinne di Zod sono una bufala
Sotto il mantello di Batman v Superman: l’analisi del nuovo trailer
Privacy Policy