Jason Momoa, Aquaman risponde alle critiche su Batman V Superman

L'attore commenta l'accoglienza negativa del film, parla del suo coinvolgimento nell'universo DC e del suo lavoro come regista.

Angelica Vianello

Jason Momoa non ama le critiche feroci che vengono mosse a Batman v Superman: Dawn of Justice: c'è anche tanto supporto da parte dei fan, è un mondo grande e bellissimo, dice. "Sono davvero emozionato perché la gente ha potuto vedere il prodotto finito. Ed ora è il nostro turno, è ora della Justice League! Ho aspettato quattro anni senza poter dire una parola. Sono prontissimo a girarlo!_", commenta, "_ad alcune persone è piaciuto, ad altri no. È cosi che vanno le cose. Non capisco tutto questo parlarne, ma no ascolto ciò che dice la gente, non si può piacere a tutti. E io mi sono divertito un mondo. L'ho adorato".

Leggi anche: Batman v Superman: Dawn of Justice, 10 cose che potreste non aver notato

Khal Drogo prima, Aquaman poi, ma Momoa non è solo un attore, è anche regista di alcune pubblicità per la Carhartt, e quello è il lavoro dei suoi sogni, per quanto ami interpretare un supereroe.

Da diversi anni è infatti dietro la macchina da presa per questi incarichi, e l'ultimo spot è il più ambizioso, con tanto di campi di guerra della Seconda Guerra Mondiale. "Adoro entrare in contatto con la gente vera, capirli e immortalarli nella loro quotidianità. Mi piace quando sono immerso nel lavoro e mi sto congelando le chiappe in esterna. Voglio sentire quello che sentono i miei attori. Se sai costruire una rete con cui _catturare la gente, puoi fidarti del regista e lasciarti andare davvero. È una sensazione bellissima come attore ed è quello che cerco di fare come regista_".

Leggi anche: Batman e Superman al cinema: 10 cose che (forse) non sapete sui due più grandi supereroi dei fumetti

Momoa tornerà a lavorare appena inizieranno le riprese di Justice League Part One, la prossima settimana. Ciò che aspetta con trepidazione è il fare squadra con Batman (Ben Affleck), Superman (Henry Cavill) e Wonder Woman (Gal Gadot): "Adoro combattere. Quindi non vedo l'ora di fare il supereroe e combattere. Ci sono degli scontri molto belli".

In seguito l'attore si trasferirà sul set del suo Aquaman, che arriverà al cinema il 27 luglio 2018, diretto da James Wan. Per spiegare il film l'attore ha fatto un paragone con quelli della Marvel: "È qualcosa che non è ancora stato fatto. Per me è come Iron Man quando è uscito. Ricordo che si diceva 'Wow! Non avevamo ancora esplorato quel personaggio e Robert Downey Jr. l'ha portato ad un livello completamente nuovo'. È un genio ed è stato incredibile. L'ho adorato".

Leggi anche: Batman V Superman: le opinioni della redazione

Non ha però intenzioni di mettersi dietro la macchina da presa per un film del genere: "Non esiste!", dice ridendo, "Non credo che potrei farlo. Complimenti a tutti i registi che fanno questi film, ma mi frastorna. Sono emozionato all'idea di fare l'esperienza con Justice League, non sono mai stato parte di un progetto di queste dimensioni".

Jason Momoa, Aquaman risponde alle critiche su...
Jason Momoa su Aquaman: “Aspettate a fare battute”
Aquaman sarà più divertente di Batman v Superman!
Privacy Policy