Il traduttore: primo ciak a ottobre per il film con Hauer e la Morante

Laura Morante e Rutger Hauer nella pellicola del regista Massimo Natale, che verrà girata in autunno.

Il traduttore è il titolo del film cui sta lavorando Massimo Natale, nella sua doppia veste di regista e produttore. Laura Morante, Rutger Hauer e George Pistereanu sono i nomi indicati per i ruoli dei tre personaggi principali. La pellicola, prodotta dalla neonata Kalitera Production srl, ha ottenuto il riconoscimento come opera seconda di interesse culturale dalla Commissione per la Cinematografia del Mibac, con un contributo di 200mila euro. Il budget complessivo sarà di circa un milione di euro. Lavoreranno accanto a Natale Massimo Franchi, Direttore della Fotografia, la scenografa Francesca Passadore, mentre le musiche saranno di Roberto Colavalle. L'inizio delle riprese è previsto per ottobre. Il film, scritto da Marie Giaramidaro e Nikolaus Mutschlechner, che hanno già avuto il contributo per le sceneggiature del Mibac e il fondo di sviluppo del programma MEDIA dell'Unione Europea, racconta la storia di Andrei, uno studente rumeno che per pagarsi l'università collabora come traduttore per la questura. Il ragazzo sogna di emanciparsi dalla sua condizione, di entrare nella società bene. Ma una parte di lui non gli permetterà di sfuggire al suo destino. "Dopo un primo incontro avuto con Laura Morante - spiega Natale - stiamo ora intervenendo sulla sceneggiatura per perfezionare i rapporti tra i tre personaggi principali della storia: Andrei, Anna e Giorgio".

Massimo Natale, dopo aver realizzato la sua opera prima, L'estate di San Martino (prodotto da Movimento Film in collaborazione con RAI CINEMA), ha costituito la Kalitera Production nel luglio del 2012, con l'obiettivo di coniugare la sua passione per il cinema con quella per il teatro. Natale, infatti, lavora da anni nel mondo del teatro, come regista e comunicatore (è responsabile dell'Ufficio Stampa del teatro Sistina a Roma). Tra i progetti della Kalitera, infatti, ci sarà anche la produzione di uno spettacolo teatrale, Se tornassi indietro, scritto da Massimo Natale, Ennio Speranza e Andrea Tagliacozzo, e la realizzazione di due sitcom: Segreteria politica e La tigre di Villa Ada.

Il traduttore: primo ciak a ottobre per il film...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy