Il giallo di Yara diventa una miniserie TV

Lo ha annunciato il produttore Pietro Valsecchi: il caso della ragazza di Bergamo uccisa quattro anni fa, sarà raccontato sul piccolo schermo.

Proprio in questi giorni in cui il caso dell'omicidio di Yara Gambirasio sembra essere arrivato ad una svolta importante, il produttore Pietro Valsecchi ha annunciato che il prossimo inverno inizieranno le riprese di una miniserie TV in due puntate incentrata sulla vicenda della ragazza che fu uccisa quattro anni fa, nella provincia di Bergamo. "L'individuazione del colpevole era l'ultimo tassello fondamentale che mancava ad una vicenda sulla quale stavamo raccogliendo documentazione e materiale da diverso tempo" - ha spiegato Valsecchi. Quello di Yara, ha proseguito il produttore, "è un caso che ha appassionato l'opinione pubblica e che rappresenta una grande affermazione delle capacità investigative delle nostre forze dell'ordine." Il protagonista della miniserie sarà un capitano dei Carabinieri impegnato nell'indagine sul caso. "Un ruolo molto importante per il quale stiamo cercando un attore di grande prestigio."

Yara Gambirasio scomparve la sera del 26 novembre di quattro anni fa, dopo essere uscita da un centro sportivo poco distante da casa sua e il suo corpo fu ritrovato tre mesi dopo, in un campo. Le successive indagini genetiche sviluppatesi negli ultimi anni hanno portato al fermo di un sospetto, Massimo Giuseppe Bossetti. Una vicenda, quella di Yara, che è stata seguita con attenzione morbosa dal pubblico e dai media, così come era accaduto per il delitto di Sarah Scazzi.

Il giallo di Yara diventa una miniserie TV
Privacy Policy