Il film perduto di Mishima in DVD nel 2006

A 40 anni dalla sua uscita,'Yuukoku' tornerà sul mercato in DVD.

Autore del clamoroso ritrovamento è Hiroaki Fujii, amico di Yukio Mishima e tra i produttori di Yuukoku. Proprio Fuijii si era occupato della distruzione delle copie del film, su richiesta della moglie di Mishima in seguito al suicidio dell'autore.
"La vedova Yooko mi aveva pregato di distruggere tutte le copie del film e io lo feci. Ma Yooko", spiega Fuijii, "con ogni probabilità non ebbe il coraggio di mandare al macero la copia originale che nascose in un ripostiglio." Proprio in quel ripostiglio Fuijii ha fatto il prezioso ritrovamento, permettendo a nuove generazioni di vedere il film, diretto ed interpretato dal grande scrittore giapponese.

Tratto dall'omonima novella del 1961, il film è in bianco e nero e dura 30 minuti, senza dialoghi ma con sottotitoli che scorrono mentre la musica di Wagner accompagna le immagini. La storia, rappressentata con scenografie essenziali che ricalcano il teatro No, è quella di un comandante dell'esercito che non riuscì a prendere parte ad un tentativo di colpo di stato nel 1936 a Tokyo e del suo successivo suicidio, da molti vista come premonitrice del gesto clamoroso dello stesso Mishima, che commise seppuku nel novembre del 1970 dopo un acceso discorso ad un plotone di soldati nel Quartier Generale dell'esercito giapponese a Ichigaya, nel centro di Tokyo.

Lo stesso Fuijii ha dichiarato che la scoperta dei 40 rotoli di pellicola 35mm contenenti il film risale al 1996, subito dopo la morte della vedova dell'autore, ma all'epoca non ritenne la tecnologia dell'home video adeguata alla resa ottimale dell'opera, cosa possibile ora con la diffusione del DVD.

Il film perduto di Mishima in DVD nel 2006
Privacy Policy