Ian McKellen: "Taylor Swift mi ha cacciato di casa"

L'attore viveva nell'appartamento di proprietà di Peter Jackson, ma la cantante lo ha sfrattato dopo averlo comprato.

Patrizio Marino

In una recente intervista l'attore Ian McKellen ha raccontato scherzosamente che Taylor Swift lo ha sfrattato dal suo appartamento di New York. McKellen ha detto che si trovava ospite a casa di Peter Jackson a New York, quando il regista de Il signore degli anelli ha deciso di venderlo per circa diciannove milioni di dollari proprio alla Swift.

L'attore, noto tra l'altro per il ruolo di Gandalf nella trilogia di Jackson, ha confermato di non aver nessun rancore nei confronti dell'attrice che, in quanto nuova proprietaria, aveva tutto il diritto di chiedergli di lasciare l'abitazione, dove, tra l'altro, lui soggiornava gratuitamente, aggiungendo però che è stato costretto a lasciare l'appartamento un mese prima di quanto previsto. McKellen ha anche rivelato che la Swift lo ha invitato, insieme a Patrick Stewart, sul palco del suo ultimo show a Los Angeles, ma a causa di impegni presi in precedenza, non ha potuto accettare.

Taylor Swift ha trionfato agl ultimi MTV Video Music Awards portandosi a casa la statuetta per il miglior video dell'anno con Bad Blood, in cui compaiono numerose stelle di Hollywood e che a ventiquattro ore dalla sua uscita aveva totalizzato si Youtube più di venti milioni di visualizzazioni.

Ian McKellen: "Taylor Swift mi ha cacciato di...
Da Friends al palco, Phoebe e Taylor Swift cantano 'Gatto rognoso'
Le uova strapazzate di Gandalf: Ian McKellen svela la ricetta!
Privacy Policy