I Coen riscrivono il genere western

I due registi hanno rivelato alcuni dettagli sul loro prossimo progetto, che si preannuncia un western particolarmente violento.

Pierpaolo Festa

I registi Joel e Ethan Coen gireranno il film più sanguinario della loro carriera: uno spaghetti western che mostrerà scene cruente di tortura con metodi primitivi.

I fratelli, il cui ultimo film No Country for Old Men è uno dei potenziali candidati ai prossimi Oscar, vogliono ambientare il loro prossimo progetto nei giorni di battaglia tra cowboy e indiani nel vecchio west americano.

"Non sarà adatto ai deboli di cuore - ha detto Joel Coen - Abbiamo scritto un western tanto violento. Mostreremo indiani che prendono lo scalpo e impiccagioni... gli indiani che torturano la gente con le formiche o tagliano via le palpebre". "Si tratta di un vero e proprio western - ha concluso Ethan Coen - _sarà ambientato intorno al 1870. Ci sarà una scena che nessuno dimenticherà più, che riguarderà un pollo". _

I Coen riscrivono il genere western
Privacy Policy