Garry Marshall, l'omaggio di Hector Helizondo, Barney in Pretty Woman

L'attore, ha parlato dei suoi 35 anni di amicizia con Garry Marshall, iniziata su un campetto di basket e continuata con collaborazioni importanti, come il ruolo di Barney Thompson in Pretty Woman.

Patrizio Marino

Hector Elizondo ha ricordato I suoi 35 anni di amicizia con Garry Marshall il regista, attore e sceneggiatore morto il 19 luglio all'età di 81 anni. "Ci siamo incontrati per la prima volta sul suo campetto di basket nel 1979" ha ricordato l'attore "dopo alcuni miei tentativi di fare canestro andati male, Gary mi disse 'sei un pessimo giocatore di basket, ma un ottimo attore, penso di avere una parte adatta a te', così sono entrato nel cast del film L'ospedale più pazzo del mondo".

Elizondo ha poi raccontato che l'amico regista gli fece leggere la prima stesura di Pretty Woman, "non mi sembra troppo adeguato per gli standard della Disney" gli dissi dopo averlo letto, ma Marshall lo tranquillizzò "non ti preoccupare sarà molto bello". Ricordiamo che nella prima stesura il film si chiamava 3000 ed era un dramma dalle tinte molto forti senza un lieto fine.

L'attore continua a parlare dell'amico ricordando i suoi dubbi sul suo
personaggio Barney Thompson, "un tipo ordinario, uno di quelli che abbiamo incontrato milioni di volte alla reception di un hotel" gli disse, "non ti preoccupare, troverai la soluzione" fu la pronta risposta del regista.

"Garry non diceva cose divertenti, ma diceva le cose in maniera divertenti" ha concluso l'attore, "prendeva la battuta più banale e la riempiva di doppi sensi e significati, era il tipo di persona che quando entrava in una stanza fredda la riscaldava e quando entrava in una stanza calda la rinfrescava, riusciva a rendere le cose migliori, esistono persone così e lui era una di queste".

Tra i film diretti da Marshall nel corso della sua carriera, anche Pretty Princess e Appuntamento con l'amore.

Garry Marshall, l'omaggio di Hector Helizondo,...
Dieci baci cinematografici che fanno sognare
Garry Marshall: il saluto di Henry Winkler e Topher Grace sui social
Privacy Policy