Haunted: la DreamWorks rinuncia al film horror prima delle riprese

Il regista Juan Carlos Fresnadillo e lo sceneggiatore Scott Z. Burns sono stati licenziati dallo studio a causa di divergenze creative.

La DreamWorks ha deciso di non proseguire con la produzione del film horror Haunted, che poteva contare su un budget di circa 17 milioni di dollari.
Il progetto a sfumature gotiche, basato in parte sul libro di Henry James Il giro di vite, doveva avere come protagoniste le attrici Rose Leslie e Alfre Woodard.
La sceneggiatura iniziale di Chad e Carey Hayes è stata però riscritta completamente dal regista Juan Carlos Fresnadillo e Scott Z. Burns, modificando ogni elemento.
Del lungometraggio originale non è rimasto quasi nulla e Steven Spielberg, insieme agli altri produttori dello studio, ha deciso di licenziare il filmmaker e l'autore, ritornando alle origini della storia e cercando un nuovo team che si occupi delle riprese.

Haunted: la DreamWorks rinuncia al film horror...
Rose Leslie sarà la protagonista del thriller Haunted
The Voyeur's Motel: Sam Mendes dirige il film scandalo per DreamWorks
Privacy Policy