Guillaume Canet e Chris O'Dowd nel biopic su Lance Armstrong

Con loro anche la star di Breaking Bad Jesse Plemons affianca il protagonista Ben Foster nella pellicola diretta da Stephen Frears.

A Venezia abbiamo avuto l'occasione di vedere l'interessante The Armstrong Lie di Alex Gibney, documentario sul ritorno alle corse di Lance Armstrong che si trasforma nella cronaca della sua disfatta. Adesso la vita del ciclista texano tornerà sul grande schermo sotto forma di fiction grazie a Stephen Frears. Tra pochi giorni prenderanno il via le riprese del suo biopic, ancora privo di titolo, dedicato ad Armstrong. Oggi tre nomi importanti si sono uniti al cast. Si tratta del francese Guillaume Canet, del simpatico Chris O'Dowd e dell'interprete di Breaking Bad Jesse Plemons. Il trio affiancherà Ben Foster che si calerà nei panni di Armstrong. La pellicola seguirà la carriera del ciclista fin dagli albori negli anni '90, raccontandone l'ascesa, la sua battaglia contro il cancro, la guarigione, il ritorno alle corse e le numerose vittorie.

Lance Armstrong conquistò sette Tour de France segnando un record ineguagliato e guadagnando milioni di dollari. Il giornalista sportivo David Walsh (Chris O'Dowd) rimase affascinato dal suo carisma e talento, ma dopo essere stato ostracizzato dalla comunità sportiva per aver messo in dubbio l'onestà del ciclista, inizierà a cercare la verità. John Hodge ha firmato la sceneggiatura del film basato sul libro di Walsh Seven Deadly Sins: My Pursuit Of Lance Armstrong. Le riprese del film, prodotto da Working Title e StudioCanal, si terranno in Inghilterra e Francia.

Guillaume Canet e Chris O'Dowd nel biopic su...
Privacy Policy