Gravi conseguenze per Shia LaBeouf?

Secondo i media americani, i medici che hanno in cura l'attore starebbero valutando la possibilità di amputargli un dito della mano infortunata in seguito all'incidente.

Le conseguenze dell'incidente stradale nel quale è rimasto recentemente coinvolto Shia LaBeouf potrebbero essere davvero gravi: nei giorni scorsi un portavoce dell'attore ha rivelato che il protagonista di Disturbia ha riportato ferite gravissime ad una mano, e c'era il timore che avrebbe potuto contrarre un'infezione. Adesso, secondo news riportate dai media americani, ma non confermate ufficialmente, i medici starebbero valutando la possibilità di amputare un dito della mano infortunata, per scongiurare ulteriori problemi.

Nelle scorse settimane il regista e produttore Michael Bay aveva smentito i ritardi nella lavorazione del secondo capitolo di Transformers, Revenge of the Fallen, che vede LaBeouf ancora una volta nel ruolo di protagonista, ed aveva affermato che "Le riprese vanno avanti, perchè di lavoro da fare ce n'è tanto, anche se non richiede la presenza di Shia". Inoltre, Bay aveva aggiunto che troverà il modo di giustificare l'infortunio dell'attore inserendolo nel plot del film, la cui release nelle sale americane era stata fissata per la fine di giugno del prossimo anno.

Gravi conseguenze per Shia LaBeouf?
Privacy Policy