Grande Fratello 7: i concorrenti

Un debutto ricco di sorprese per la settima edizione del GF: scivoli che portano dritti nella famigerata Discarica, finte esclusioni e soprattutto tanto entusiasmo da parte di coloro che da stasera sono diventati ufficialmente i nuovi reclusi.

Un debutto ricco di sorprese per la settima edizione del Grande Fratello: scivoli che portano dritti nella famigerata Discarica, finte esclusioni e soprattutto tanto entusiasmo da parte di coloro che da stasera sono diventati ufficialmente i nuovi reclusi
Il primo ad entrare nella casa del Grande Fratello è stato Alfredo Lo Bianco: ventisettenne di Palermo che lavora come operatore ecologico. Alfredo ha la passione per le moto, le canzoni napoletane ed i film d'azione americani, ma anche per le donne. Si considera una persona semplice ed ha deciso di partecipare al Grande Fratello perchè spera "in una svolta economica per potermi permettere le cose che non mi sono potuto permettere fino ad ora". Subito dopo Alfredo entra la maliziosa Diana Kleimenova, (nella foto) una ragazza russa di venticinque anni che vive da molti anni nel nostro paese e parla benissimo la nostra lingua. Lunga chioma corvina, grandi occhi chiari, Diana si definisce "totalmente insicura. Cerco di crearmi un personaggio, così se parlano male lo fanno del personaggio e non di me. Sono poche le persone a cui scelgo di mostrarmi veramente". Con i ragazzi però è intraprendente e non si fa problemi a fare la prima mossa: "devo essere io a scegliere. Se vedo che piaccio, che gusto c'è?". Ha deciso di partecipare al reality condotto da Alessia Marcuzzi perchè "sono una che tende molto a scappare e a dileguarsi: nella Casa non potrò farlo".
Dritto nella discarica invece, finisce il milanese Gabriele Petronio defnito dalla Marcuzzi "una specie di Austin Power": 27 anni, studente, ama organizzare feste nei locali. Di sè dice di "risultare antipatico alla prima occhiata, poi chi mi conosce si ricrede". Peccato che si definisca maschilista e "su alcune cose, un po' vecchio stampo". Assieme a Gabriele, in Discarica anche la napoletana Francesca Paola Di Meo, ventotto anni, conducente di autobus, e la bionda Guendalina Canessa, nata a Firenze ma residente a Milano da pochi mesi. La Canessa si definisce "amante del lusso, viziata e figlia di papà", e sostiene di voler partecipare al Grande Fratello per "dimostrare ai miei che riesco a fare qualcosa anche da sola, senza seguire più la loro strada".

Tra gli altri reclusi anche il romano Alessandro Tersigni, 27 anni, "vigile del fuoco discontinuo", la trevigiana Melita Toniolo, vent'anni che si definisce "una ragazza provocante" e che ha lavorato come modella, ma anche come cameriera nei locali. Melita è convinta di essere "un personaggio fuori dal comune e voglio vedere se è davvero così o no, vedere l'effetto che farò sulle persone". Poi ancora, la slovena Mirela Kovacevic, 27 anni, lavora come vee-jay in un programma musicale che va in onda su Sky, e nei week-end fa la cubista; Raniero Monaco Di Lapio, nato a Londra, vive tra la sua città natale, Roma e Milano, il napoletano Salvatore Troise, 29 anni, finalista della trasmissione Il candidato, condotta da Marco Liorni; Milo Coretti, imprenditore nel campo della ristorazione, possiede due bar a Roma e una personalità molto forte: la Marcuzzi pensa che potrebbe diventare il lui il "leader" della Casa.
Hanno fatto il loro ingresso nella Casa anche Michele Morsuillo, 31 anni, di Prato, ex-camionista attualmente senza lavoro per motivi di salute; Dominic Rubio Albarca trentenne spagnola di Barcellona, che partecipa al Grande Fratello con lo scopo di vincere i soldi necessari a comprare una casa a sua madre, che vorrebbe trasferirsi nel nostro paese, ed infine la bolognese Gabriella Malavasi, che lavora come interprete, ed in una radio. Gabriella dice di essere molto soddisfatta della sua fisicità giunonica: si piace moltissimo e sostiene di piacere agli uomini.
Chi sarà il vincitore?

Grande Fratello 7: i concorrenti
Privacy Policy