Golden Globe: Gabourey Sidibe risponde alle critiche

Dopo la sua apparizione ai Golden Globe 2014, l'attrice ha replicato ai numerosi tweet denigratori dei quali è stata fatta oggetto.

Se è vero che ormai feriscono più i tweet che la spada, non si può dire altrettanto per Gabourey Sidibe, che dopo la sua partecipazione ai Golden Globe 2014, si è vista piovere addosso una valanga di malignità riguardo il suo aspetto fisico, malignità alle quali ha replicato con invidiabile savoir-faire.
Dopo essere stata lanciata dal film Precious, la giovane Gabby è attualmente una delle star della terza stagione di American Horror Story (in onda su Fox da ieri) ed è una delle attrici più talentuose e richieste dell'attuale panorama cinematografico, anche se il suo aspetto fisico non rientra esattamente negli attuali canoni di bellezza.

Dopo la sua partecipazione alla cerimonia dei Golden Globes - ai quali si è presentata con un abito bianco lungo fino ai piedi e acconciatura raccolta - ha ricevuto tantissimi tweet denigratori che riguardavano la sua figura, ai quali poco dopo ha risposto: "A tutti coloro che hanno fatto commenti maligni sulle mie foto ai Golden Globe, stanotte mi avete fatta piangere mentre ero su quel jet privato che mi portava verso il lavoro dei miei sogni". Un tweet al quale ne è seguito un altro, diverse ore dopo, con il quale ha ringraziato tutti coloro che l'hanno sostenuta e ha sottolineato ironicamente che in ogni caso, il jet privato non era il suo e non potrebbe permetterselo.

In Coven, titolo della terza stagione di American Horror Story, Gabby interpreta Queenie, una giovane strega dotata di poteri particolari: è capace di infliggere il male agli altri, semplicemente usando sè stessa come bambola voodoo umana. La Sidibe ha parlato spesso del suo rapporto con il peso, e in occasione di un'intervista concessa ad Oprah Winfrey aveva spiegato di aver accettato da tempo il fatto di essere una ragazza extralarge.

Golden Globe: Gabourey Sidibe risponde alle...
Privacy Policy