Gael Garcia Bernal in Neruda di Pablo Larraín

La coppia di No - I giorni dell'arcobaleno torna a formarsi per una nuova intensa pellicola che racconta la vita e le battaglie di Pablo Neruda.

Grandi novità in arrivo dal mercato di Cannes. Apprendiamo il titolo del prossimo progetto del regista cileno Pablo Larrain, Neruda, e il nome del protagonista: si tratta della star messicana Gael García Bernal, già diretto dal regista nel bel No - I giorni dell'arcobaleno. Larrain, fresco vincitore del Gran Premio della Giuria all'ultima Berlinale con il drammatico The Club, sta per realizzare uno dei progetti più imponenti provenienti dall'America Latina.

Neruda, opera biografica, vedrà Luis Gnecco nei panni del celebre poeta Pablo Neruda, mentre Gael Garcia Bernal si calerà nei panni dell'Ispettore Oscar Peluchoneau, responsabile della caccia all'uomo della polizia che costrinse all'esilio il poeta cileno. Tra gli interpreti anche l'immancabile Alfredo Castro, Mercedes Morán e Pablo Derqui.

Neruda, in lavorazione da giugno, è prodotto dalla cilena Fabula, dalle francesi Funny Balloons e Reborn Prods., dalla spagnola Setembro Cine e dall'argentina AZ Films. Il film si concentra sulla vita del poeta Neruda nel periodo compreso tra il 1946 e il 1948, quando lo scrittore si unì al Partito Comunista cileno, fu eletto senatore, si scagliò contro l'arresto dei minatori in sciopero e per via di questa presa di posizione venne arrestato e in seguito divenne un fuggitivo. In quello stesso periodo Neruda iniziò a scrivere Canto General, ode all'America Latina.

"Il film si concentra sul momento in cui si definisce l'identità di essere umano di Pablo Neruda e il poeta prende una posizione che manterrà per tutta la vita" ha dichiarato il produttore di Fabula Juan de Dios Larraín, fratello di Pablo Larraín.

Gael Garcia Bernal in Neruda di Pablo Larraín
Racconti di poesia al cinema: dal Rimbaud di DiCaprio al Leopardi di Germano
The Club: Pablo Larrain contro la chiesa cattolica
Privacy Policy