Gabriele Muccino e Keanu Reeves passeggeri nello spazio

Il regista romano potrebbe dirigere la star di Matrix Keanu Reeves nel romance fantascientifico Passengers.

Con due esperienze hollywoodiane alle spalle, Gabriele Muccino è ormai a tutti gli effetti un regista da esportazione. In estate il cineasta romano potrebbe fare nuovamente ritorno negli States per una nuova esperienza lavorativa. Muccino sarebbe, infatti, attualmente in trattative con la Morgan Creek per dirigere la star Keanu Reeves in Passengers, romance fantascientifico descritto come una "love story ambientata su una nave spaziale". Così per il regista de L'ultimo bacio, dopo il drammatico biopic La ricerca della felicità e il metafisico Sette anime, potrebbe arrivare anche il momento della più classica fantascienza. Passengers, sviluppato da Keanu Reeves insieme a Stephen Hamel con la loro Company Films, sarà prodotto da James G. Robinson. La pellicola a medio budget è firmata da Jon Spaihts, autore del prequel di Alien, ancora privo di titolo, che sarà diretto da Ridley Scott.

Passengers è ambientato nel futuro, su una nave spaziale impegnata in un lunghissimo viaggio attraverso le galassie in direzione di un nuovo pianeta. A causa di un errore del computer, uno dei passeggeri si risveglia dal sonno criogenetico 90 anni prima del tempo e si ritrova completamente solo. Spaventato di fronte alla prospettiva di invecchiare e morire in solitudine, risveglia una bella donna che viaggia con lui. E' stato Muccino stesso ad annunciare il suo coinvolgimento nel progetto durante la conferenza stampa romana di presentazione del suo Baciami ancora, sequel de L'ultimo bacio realizzato a dieci anni di distanza dal primo film e prodotto da Domenico Procacci. Adesso si attendono ulteriori conferme del suo ritorno a Hollywood.

Gabriele Muccino e Keanu Reeves passeggeri nello...
Privacy Policy