Dexter

2006 - 2013

FX cambia pelle con un palinsesto più ricco

La terza stagione di Boris, la quarta di Dexter, Bored to Death e Archer sono alcune delle interessanti proposte del palinsesto, che dal primo marzo si rinnova.

Da marzo 2010 il canale FX cambierà pelle per incontrare le esigenze di un pubblico alla ricerca di un intrattenimento sofisticato ed originale. Il palinsesto si arricchirà con un'offerta ampia ed articolata in grado di accogliere diversi generi; dalle serie televisive internazionali più acclamate e prestigiose alle produzioni italiane innovative e sperimentali fino a docu-fiction, stand up comedy e animazione per adulti.
Sabato 27 febbraio il canale interromperà la normale programmazione per annunciare le novità più importanti con uno speciale promo di presentazione. Rinnovato nella grafica e nei contenuti, il nuovo FX debutterà il primo marzo alle ore 22:45. Il palinsesto proporrà ogni sera, dal lunedì al venerdì alle 22.45, un'imperdibile anteprima assoluta. Queste alcune tra le première in onda da marzo sul canale: la terza stagione di Boris, la quarta di Dexter e il serial Bored to Death - investigatore per noia.

Sempre dal lunedì al venerdì, ma alle 20:45, sarà possibile ritrovare le più acclamate serie degli ultimi anni, pronte per essere gustate sin dal primo episodio: Six Feet Under, I Soprano e Mad Men, per citarne alcune. La serata del sabato si apre alle 20:10 con due serie di animazione innovative e dissacranti: Life & Times of Tim e Archer, seguite da Saturday Off, un ciclo di imperdibili appuntamenti con il cinema di qualità targato HBO, e ancora dal Saturday Night Live, il popolarissimo comedy show americano ricco di guest star e ospiti musicali.
Il canale sarà inoltre impreziosito da una striscia quotidiana di cinque minuti in onda tutti i giorni alle 22:40, meglio definiti come Made In FX. Citazioni dei protagonisti del canale, spot televisivi "scartati", trailer di serie fallimentari e racconti della buonanotte che ci accompagneranno fino alle grandi anteprime del canale con una voce ironica e tagliente. Il tutto alla scoperta della nuova anima di FX.

Di seguito, la programmazione più nel dettaglio.

Boris - terza stagione. Dal 1° marzo, ogni lunedì alle 22:45 con due episodi, arriva finalmente su FX (canale 119 di Sky) la 3a attesissima stagione di BORIS: la fuori-serie italiana prodotta da Wilder per Fox Channels Italy.

Una scena della serie tv Boris
Ritroviamo dunque il mondo della fiction italiana, fatto di compromessi, attori raccomandati, tempi produttivi serrati, dialoghi improbabili e corsa agli ascolti. Ancora una volta, Boris porta sul piccolo schermo una divertente e riuscita galleria di personaggi, dotati di sarcasmo e cinismo e della tipica arte d'arrangiarsi, raccontandoci a suo modo un paese che combatte quotidianamente con i propri difetti.
La nuova stagione della serie culto vede diverse novità, prima tra tutte la regia. Davide Marengo ha infatti diretto i 14 episodi, mentre i tre sceneggiatori Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo, che nelle passate stagioni erano anche dietro la macchina da presa, hanno lavorato alla scrittura e firmano la direzione creativa.
La serie vede confermati nel cast tutti i protagonisti delle precedenti stagioni: Francesco Pannofino (René Ferretti, il regista); Pietro Sermonti (Stanis, il divo); Caterina Guzzanti (Arianna, l'assistente alla regia); Alessandro Tiberi (Alessandro, lo stagista di regia); Paolo Calabresi (Biascica, il capo elettricista); Ninni Bruschetta (Duccio, il direttore della fotografia); Antonio Catania (Diego Lopez, il delegato di produzione); Alberto Di Stasio (Sergio, il direttore di produzione); e inoltre: Luca Amorosino, Roberta Fiorentini, Carlo De Ruggeri.
Accanto alla "vecchia" troupe di Boris, la new entry femminile Angelica Leo, nel ruolo di Fabiana, una giovane e talentuosa attrice molto professionale che arriva sul set destando incredulità e sospetti e che nasconde un segreto. Numerose anche quest'anno, come per le precedenti stagioni, le guest star che hanno voluto prendere parte al progetto, tra cui Filippo Timi, Paolo Sorrentino e Laura Morante, a riconferma del grande apprezzamento per la serie anche da parte di tutto il mondo dello spettacolo.
La troupe, in questa terza stagione, è alle prese con un nuovo progetto destinato a rivoluzionare per sempre la fiction italiana. Infatti, chiusa la produzione di Occhi del Cuore, e nell'attesa leggere le nuove sceneggiature di Machiavelli, René accetta di girare a Milano una nuova e ricchissima produzione. Ma l'esperienza con il mondo delle sit-com demenziali della tv commerciale, con suo sollievo, dura ben poco. Viene subito riconvocato dalla Rete di stato che gli propone un nuovo progetto apparentemente solido e prestigioso, il dramma ospedaliero Medical Dimension, che nelle intenzioni dovrà essere una serie all'americana, che faccia della qualità il suo punto di forza.

Dexter - quarta stagione Come si diventa il killer più amato al mondo? Chiedetelo a Michael C. Hall alias Dexter Morgan. L'attore si è appena aggiudicato il Golden Globe 2010 come migliore attore di serie drammatica e ritorna con la quarta stagione dell'omonima serie su FX (canale 119 di Sky) ogni venerdì alle 22:45 a partire dal 5 marzo in prima visione assoluta in Italia.

Dexter: Michael C. Hall nell'episodio Hello, Dexter Morgan
Un Dexter radicalmente cambiato, quello che ritroveremo nei nuovi episodi: padre premuroso, marito affettuoso, che abita con la sua famiglia in una bella villetta a schiera in una zona residenziale della città. Ma niente paura, sotto queste spoglie borghesi, risiede ancora lo spirito del killer che tutti conosciamo e che non sembra trovare tregua.
Dexter sarà infatti alle prese con un nuovo avversario, un serial killer meglio conosciuto come Trinity. L'omicida diventerà presto la vera ossessione di Dexter, che farà di tutto per catturarlo e assicurarlo alla sua giustizia. La premiere della quarta stagione di Dexter ha fatto registrare negli USA gli ascolti più alti che la serie e il network Showtime abbiamo mai registrato, confermando questo prodotto originale e unico come uno dei più apprezzati di sempre.

Dexter 4: estratto video introduttivo

Bored to Death - investigatore per noia Arriva ogni giovedì, a partire da 4 marzo in prima visione assoluta in Italia su FX (canale 119 di Sky), una nuova serie targata HBO, Bored to Death - investigatore per noia.

Jason Schwartzman nella nuova serie HBO Bored to Death
Jonathan Ames (Jason Schwartzman) è un giovane scrittore di Brooklyn, New York, che si sente perso. È stato appena lasciato dalla fidanzata Suzanne (Olivia Thirlby) che se ne va di casa, stanca del suo vizio di bere vino bianco e fumare marijuana, invece di concentrarsi sul suo secondo romanzo e sulla loro relazione.
Rimasto solo nel suo appartamento, Jonathan continua a non riuscire a scrivere. Invece di insistere, asseconda il suo sogno di diventare un eroe e un uomo d'azione pubblicando un annuncio su Craiglist (un popolare sito americano di annunci online) ma non per trovare una nuova anima gemella, come consigliatogli dalla sua vicina, bensì per diventare un investigatore privato ed emulare finalmente le gesta dei personaggi dei suoi romanzi noir preferiti. Nel frattempo, Jonathan George Christopher (Ted Danson), un ricco editore con cui Jonathan collabora saltuariamente, interferisce di continuo con la sua nuova professione coinvolgendolo in attività più o meno lucrative. A capire, consolare e a mettere in guardia Jonathan, anche se a modo suo, è il suo miglior amico Ray Hueston (Zach Galifianakis), un disegnatore di fumetti che fa fatica ad affermarsi e che a malapena riesce a tenere insieme i pezzi della sua vita.
Divertente, sarcastica e intelligente, questa serie, scritta e prodotta da Jonathan Ames (scrittore e autore di otto romanzi e di una graphic novel di successo: The Alcohlic), è una miscela perfetta di humor noir e di ironia.

Archer Appuntamento imperdibile per gli amanti dell'animazione su FX (canale 119 di Sky). A partire da 27 marzo ogni sabato alle 20:35 infatti, il canale proporrà in prima visione assoluta in Italia Archer.

Una immagine promo del serial Archer
Spionaggio, investigazione ma soprattutto comicità e humor sono gli ingredienti di questa serie, che racconta le vicende dell'ISIS, l'International Secret Intelligence Service, un'agenzia di spionaggio internazionale composta da personale altamente specializzato e addestrato. Peccato che i membri di questo team di eccellenza in realtà non facciano altro che trasformare ogni caso, anche il più delicato, in un caos senza fine, cercando il proprio tornaconto, tradendo i colleghi e mettendo in mezzo le loro vite private.
Il protagonista è l'affascinante e vanitoso agente Sterling Archer, che lavora sotto copertura con il nome poco virile di Duchessa. Assieme a lui nell'ISIS, ci sono anche Malory, il suo capo, nonchè sua madre, la collega agente Lana Kane, sua ex ragazza e ora innamorata del contabile dell'agenzia Cyril Figgis, l'anziano e leale maggiordomo Woodhouse e infine Cheryl, la segretaria di Malory perennemente malata d'amore. La serie è una creazione di Adam Reed (Frisky Dingo, Sealab 2021) e la Floyd County Productions. Un appuntamento imperdibile per un viaggio ai confini dello spionaggio e del comico.

FX cambia pelle con un palinsesto più ricco
Privacy Policy