Florence Korea Film Fest 2016: è il giorno di Ryoo Seung-wan

Il regista riceverà il premio del 14/mo Florence Korea Film Fest. Alle 21 sarà proiettato il suo "Veteran", il film terzo incasso nella storia del cinema coreano

Sarà il regista Ryoo Seung-wan, chiamato dalla critica cinematografica "il Tarantino coreano", l'ospite speciale della terza giornata del Florence Korea Film Fest, domenica 13 marzo presso il cinema Odeon, dove riceverà il premio della 14/a edizione del festival (ogni anno consegnato al regista omaggiato dalla retrospettiva dei suoi film). Alle ore 21.00, il cineasta che ha rivoluzionato il genere dell'action movie in Corea, presenterà al pubblico il suo ultimo film Veteran, pellicola di enorme successo in patria, tanto da essersi guadagnata il titolo di terzo incasso nella storia del cinema nazionale. Incentrato sulla vicenda di un detective onesto ma dai metodi poco ortodossi, impegnato a svelare i loschi traffici di un arrogante milionario, il film perpetra l'idea, cara al regista, che la corruzione sia un cancro che pervade tutta la società coreana, in particolare il mondo della grande industria e delle istituzioni. Seguendo la formula del blockbuster d'autore, Ryoo Seung-wan mette in scena una nuova variante del suo format drammatico preferito, in un thriller che contiene in sé molti elementi da commedia nera, spettacolari sequenze d'azione, gag e momenti di pura comicità.

La terza giornata parte alle ore 11.00 presso la Libreria Brac (via dei Vagellai 18r, Firenze) con la tavola rotonda K-Music, un incontro per raccontare il ruolo e l'importanza della musica nel cinema insieme al regista coreano Kim Hyun-suk, autore del film C'est si bon, storia di tre musicisti folk che prende il titolo dal leggendario locale di Seoul dedicato alla musica acustica (in programma al festival lunedì 14 marzo alle 21.30), il critico cinematografico e selezionatore della Mostra del Cinema di Venezia Paolo Bertolin e il dj Francesco de Bellis, in arte Francisco (ingresso gratuito).

Al cinema Odeon si parte alle 14.30 con Dancing Queen, di Lee Seok-Hoon, divertente e ironica storia d'amore e di sogni che si realizzano, e continuerà alle 16.45 con Unwanted Brother, la commuovente vicenda della riconciliazione tra due fratelli firmata da Shim Kwang-jin (in concorso). Alle 18.45 sarà la volta di Right Now, Wrong Then di Hong Sang-soo, opera che indaga quanto un dettaglio in apparenza ininfluente possa mutare le vie del destino, premiata con il Pardo d'oro al Festival di Locarno (in concorso), che sarà anticipata dal corto di animazione Mirror in mind di Kim Seung-hee.

Florence Korea Film Fest 2016: è il giorno di...
Locarno 2015: Pardo d'oro a Right Now, Wrong Then di Hong Sang-soo
Privacy Policy