FFF 2008: il programma di oggi

Numerosi appuntamenti per la seconda giornata della kermesse che festeggia il suo decennale.

La seconda giornata di Future Film Festival (Bologna dal 15 al 20 gennaio) comincia il suo percorso tra anteprime, eventi speciali, incontri con ospiti prestigiosi, laboratori e dj set con la presentazione della sigla di FFF2008. Per coronare i dieci anni, la sigla del Future Film Festival 2008 è stata affidata quest'anno a MadHouse, il più importante studio giapponese d'animazione del momento per qualità e numero delle proposte, capace d'investire sui giovani emergenti come su quelli già famosi (produttore, tra l'altro, dei film di Satoshi Kon, da Perfect Blue a Paprika). Al FFF per presentare l'opera ci saranno Masao Maruyama, produttore e CEO di MadHouse, e il regista Toshio Hirata, nome storico dell'animazione giapponese. Hirata ha iniziato la propria carriera lavorando per quella che sarebbe poi diventata la Toei Animation Co., per Mushi Production, Sanrio Co. e altre case di produzione.

Ricchissima di lungometraggi in e fuori concorso è la programmazione di domani: per il Lancia Platinum Grand Prize, il concorso per lungometraggi d'animazione e con effetti speciali, novità di questa edizione del FFF, verranno presentati i film:
Le Tueur de Montmartre di Borislav Sajtinac, raffinato film francesce a basso budget dalla trama inquietante; La Antena (The Aerial) di Esteban Sapir, allegoria politica dal sapore orweliano, girata in un evocativo bianco e nero con effetti speciali retrò. Fuori concorso in programma ci saranno i film: The Pixar Story di Leslie Iwerks, documentario che racconta la storia della casa di produzione Pixar Animation, nota per avere realizzato capolavori in animazione 3D quali Toy Story, Gli Incredibili, Ratatouille; Highlander: the Search for Vengeance di Yoshiaki Kawajiri, il ritorno dell'ipercinetico regista di Animatrix nel sequel fantascientifico della saga hollywoodiana di Highlander; La crisis carnívora (Carnivorous Crisis) di Pedro Rivero, primo lungometraggio spagnolo realizzato interamente in flash con animazione a basso budget ma ricca di idee originali e gag politically uncorrect; Zhang Ga! di Sun Li-jun, film cinese basato sulla vera storia di un ragazzo soldato al tempo della resistenza contro l'invasione giapponese.

Oggi il FFF inaugura tre dei quattro importanti omaggi: l'omaggio ad Halas & Batchelor con un programma di cortometraggi e serial, e con Animal Farm, unico e leggendario lungometraggio di Halas e Batchelor tratto dall'omonimo racconto di George Orwell; l'omaggio a Toei Animation con il film Hakujaden (The White Snake Enchantress) di Tajia Yabushita, primo lungometraggio d'animazione a colori mai realizzato in Giappone nel 1958, e Pantalla Animada - omaggio al cinema d'animazione spagnolo con una selezioni di produzioni contemporanee.

Con la tavola rotonda "La TV al tempo dei cinghiali" il FFF assieme a Cartoon Network, Rai Fiction, Mediaset, Disney Channel, Rai Sat Smash, Raisat Yoyo, Rai Gulp, Nickelodeon e Mtv, si interrogherà sugli ultimi dieci anni di rapporto tra animazione e tv, un rapporto che, nel presente e nel futuro, sembra ogni giorno più stretto.
Saranno presenti: Jaime Ondarza, amministratore delegato Cartoon Network; Fabrizio Margaria, direttore Fascia Ragazzi Mediaset; Roberta Ponticiello, dipartimento programmazione e acquisizione Mtv Italia; Massimo Bruno, responsabile Programmi e Produzione di Nickelodeon Italia; Annita Romanelli, project manager di Rai Fiction; Gianfranco Noferi, responsabile di RaiSat Yoyo, RaiSat Smash e di Rai Gulp; Patricia Hidalgo, direttore programmi Walt Disney Television Italia.

L'altro evento speciale della giornata avrà come protagonista la nota company statunitense Industrial Light & Magic. Il FFF ha il piacere di ospitare il direttore commerciale di IL&M, Vicki Dobbs Beck, che condurrà gli spettatori del FFF in un viaggio alla scoperta del passato, del presente e del futuro della società più importante al mondo nel campo degli effetti visivi.
Per Futuro dei Toons, la sezione di FFF dedicata alle serie animate, verranno presentate due nuovissime serie prodotte dalla famosa Aardman Animations (celebre per le sue animazioni in stop-motion): Shaun the Sheep di J.P. Vine e Purple & Brown di Richard Webber. Del regista spagnolo Alex Gallego, FFF presenterà una antologia di episodi in Flash. Futuro dei Toons proporrà inoltre la serie animata italiana Sturmtruppen, tratta dalle famose strip di Bonvi. Dal Giappone la serie Oh! Edo Rocket di Mizushima Seiji, rappresentazione streampunk del Giappone di metà '800, Shigurui di Hamazaki Hirotsugu, raffinata serie samurai dalla atmosfere horror fantastiche.

Viene inaugurata domani anche Festival Showcase, la sezione di Future Film Festival nata dalla collaborazione con altri festival d'animazione allo scopo di far circolare programmi e contenuti di altre manifestazioni. Domani è la volta del canadese Ottawa Animation Festival, con una selezione dei migliori cortometraggi. A seguire aperitivo e DJ set a cura di Radio Città del Capo.

FFF 2008: il programma di oggi

Fonte: Comunicato stampa Studio Sottocorno

Privacy Policy