Europacinema, Valeria Golino miglior attrice

La giuria internazionale della ventesima edizione della rassegna Europacinema ha consegnato il premio per il miglior film a 'The Professional' del regista serbo Dusan Kovacevic.

La giuria internazionale della ventesima edizione della rassegna Europacinema, presieduta da Francesco Maselli e composta da Florinda Bolkan, dal produttore tedesco Ulrich Felsberg, dall'attrice ceca Ana Geislerova e dalla giornalista francese Elizabeth Missland, ha consegnato il premio per il miglior film a The Professional del regista serbo Dusan Kovacevic, il premio per il miglior attore ad Andreas Wilson, protagonista di Evil di Mikael Hafstrom e il premio per la migliore attrice a Valeria Golino, protagonista del film di Tonino Zangardi Prendimi e portami via: la bella attrice napoletana, che non esita a definire Zangardi il Ken Loach italiano, è molto soddisfatta del premio ricevuto ed ha dichiarato che dopo aver girato Respiro aveva letto molti copioni, ma aspettava un ruolo come quello che le è stato offerto da Zangardi e per il quale l'attrice ha accettato di ingrassare di sei chili: il ruolo di Luciana De Angelis, una pittrice che vive nell'estrema periferia romana e che sogna per suo figlio adolescente, innamorato di una zingara, un avvenire fatto di amore e pacifica convivenza.

La rassegna di Europacinema, tradizionale vetrina di film europei diretta da Felice Laudadio, il prossimo anno dal 25 settembre al 2 ottobre si occuperà anche di fiction televisiva: verranno quindi proiettate nell'ambito della manifestazione produzioni televisive italiane ed europee realizzate da network privati e pubblici. Per quanto riguarda il cinema, invece, Europacinema il prossimo anno ospiterà una rassegna del regista britannico Ken Loach.

Europacinema, Valeria Golino miglior attrice

Fonte: ANSA

Privacy Policy