Emma Watson e Daniel Bruhl nel thriller Colonia

I due giovani attori si metteranno in viaggio attraverso il Cile per narrare gli orrori della dittatura nascente nel 1973.

Il suo appassionato discorso alle Nazioni Unite sull'uguaglianza di diritti tra uomo e donna ha dato vita a una campagna mediatica sui social network nota come che ha visto intervenire, al grido di #HeForShe, a sostegno della causa star come Tom Hiddleston, Russell Crowe, Simon Pegg, Logan Lerman e Joseph Gordon-Levitt. Ora Emma Watson si prepara a fare ritorno davanti alla macchina da presa nel thriller Colonia. Con lei ci sarà anche l'austriaco Daniel Brühl.

Daniel Brühl in una immagine del film Eva

Colonia verrà girato in Lussemburgo, a Monaco, Berlino e in Sud America entro fine anno. Il film, diretto da Florian Gallenberger, racconta la storia di Lena e Daniel, una giovane coppia che si ritrova coinvolta nel colpo di stato in Cile del 1973. Daniel viene catturato dalla polizia segreta di Pinochet e Lena si mette sulle sue tracce raggiungendo un'area isolata nel sud del paese nota come Colonia Dignidad. La Colonia si presenta come una missione di carità guidata da predicatore Paul Schäfer, ma in realtà è un luogo da cui nessuno può fuggire. Lena decide, perciò, di unirsi al culto per ritrovare Daniel. Colonia è stato scritto da Gallenberger e Torsten Wenzel ed è ispirato a fatti realmente accaduti.

Emma Watson e Daniel Bruhl nel thriller Colonia
Privacy Policy