E' morto J.G. Ballard

Lo scrittore, celebre per 'L'impero del Sole' e 'Crash', che ispirò un film di Cronenberg, si è spento ieri dopo una lunga battaglia con il cancro. Nato in Cina 78 anni fa, Ballard si era trasferito in Gran Bretagna alla fine degli anni '40.

Si è spento ieri, all'età di 78 anni, lo scrittore J.G. Ballard, autore di Crash e de L'impero del Sole. Lo ha confermato l'agente di Ballard, Margaret Hanbury, affermando che l'autore era malato di cancro da tre anni.
Nato a Shanghai, in Cina, 78 anni fa, Ballard sarà ricordato soprattutto per L'impero del Sole, il suo romanzo del 1984 nel quale raccontò la sua drammatica esperienza in un campo di prigionia in cui, nel 1941, fu internato dalle truppe giapponesi. Il romanzo in seguito ha ispirato un film di Steven Spielberg interpretato da un giovanissimo Christian Bale, e da un cast formato da John Malkovich, Miranda Richardson, Nigel Havers e Ben Stiller.

Come ha ricordato anche la sua agente però, Ballard è noto anche per i numerosi romanzi e racconti pubblicati in tutto il mondo, grazie ai quali è diventato un autore di culto: tra i più famosi, Cocaine Nights, Crash - al quale David Cronenberg si ispirò per uno dei suoi film più controversi - Il paradiso del Diavolo e Il mondo sommerso.

E' morto J.G. Ballard
Privacy Policy