Daniel Radcliffe: cancellato red carpet di What If per sicurezza

A suscitare tanto entusiasmo a Città Del Messico la premiere della commedia diretta da Michael Dowse e, naturalmente la presenza dell'attore inglese.

Per un attore i fan rappresentano la più grande risorsa del suo successo e il termometro con cui misurare la propria fama. Eppure ci sono dei casi in cui una folla troppo entusiasta può addirittura portare alla cancellazione di un red carpet. Questo è quello che è successo a Città del Messico per la presentazione di What If, nuova commedia diretta da Michael Dowse e interpretata da Daniel Radcliffe. Ovviamente questo esubero di presenze si deve al giovane attore che, nonostante tutti i suoi sforzi, sembra non riuscire a disfarsi di un personaggio ingombrante come Harry Potter.

Daniel Radcliffe in una scena di Harry Potter e il calice di fuoco (2005)

In realtà, da quando la saga potteriana si è conclusa con l'ultima parte de I doni della morte, Radcliffe ha cercato di scegliere ruoli tutti molto diversi tra loro. Il primo è stato quello di un giovane avvocato alle prese con degli eventi soprannaturali nell'horror The Woman in Black. Successivamente è stata la volta di Allen Ginsberg in Giovani ribelli - Kill Your Darlings, con cui l'attore è arrivato al Festival di Venezia riempiendo le vie del Lido con un numero inaspettato di fan. Ora è la volta di What If, una commedia interpretata con Zoe Kazan, sull'amicizia tra uomo e donna. Il film sarà nelle sale americane dai primi di agosto.

Daniel Radcliffe: cancellato red carpet di What...
Privacy Policy