Dakota Johnson e lo sketch sull'ISIS: è polemica

La star di Cinquanta sfumature di grigio ha partecipato alla trasmissione Saturday Night Live, ma il video in cui interpreta una ragazza che decide di unirsi all'ISIS ha suscitato non poche perplessità.

Dakota Johnson, la protagonista di Cinquanta sfumature di grigio, ha suscitato delle reazioni molto contrastanti con la sua partecipazione alla trasmissione Saturday Night Live.
Uno degli sketch da lei interpretati, infatti, ha diviso l'opinione pubblica. Nel video si mostrava un padre orgoglioso che accompagnava sua figlia all'appuntamento con un gruppo di jihadisti, appartenenti all'ISIS.
Il filmato proseguiva con le raccomandazioni del padre, mentre i terroristi dichiaravano "Morte all'America" e una voce fuori campo annunciava "ISIS. Da qui in avanti ce ne prenderemo cura noi, Papà".

Leggi anche - Saturday Night Live, 40 anni di risate

Molte persone si sono sentite offese dallo sketch e lo hanno considerato di cattivo gusto, ma Taran Killam, che ne era protagonista insieme a Dakota, ha commentato su Twitter: "Ne sono orgoglioso. La libertà di prendere in giro è la nostra arma più grande. Grazie agli autori che hanno chiesto di non essere nominati".

Dakota Johnson e lo sketch sull'ISIS: è polemica
Saturday Night Live: 40 anni di risate
Privacy Policy