CSI: un ruolo da killer per Henry Thomas

L'attore americano, noto soprattutto per il suo ruolo di Elliot in E.T., sarà un presunto assassino in un nuovo episodio della serie, che andrà in onda a maggio.

In uno dei prossimi episodi di CSI: Crime Scene Investigation, la cui messa in onda è prevista per il mese di maggio, la bionda Catherine - interpretata dalla splendida Marg Helgenberger - si troverà a tornare su un vecchio caso da lei affrontato agli inizi della sua carriera che potrebbe rivelarsi un clamoroso errore giudiziario.
Nei panni del presunto assassino che Catherine aveva fatto arrestare ci sarà l'attore Henry Thomas, celebre soprattutto per il suo ruolo di Elliott, il protagonista di E.T., che nel film diretto da Steven Spielberg nel 1982, viveva una straordinaria e tenera amicizia con un extraterrestre. Thomas, che oggi ha 38 anni e ha recitato in diverse pellicole tra cui Vento di passioni e l'adattamento televisivo di Desperation, il romanzo di Stephen King, sarà Jeremy Kent, che nel '91 era stato arrestato per omicidio e ha trascorso quasi vent'anni di carcere a studiare medicina legale in modo da poter dimostrare dimostrare la propria innocenza (o chissà, per tentare di ingannare gli esperti del team di CSI).

Recentemente Thomas è apparso anche in un episodio di Senza Traccia e nell'ultimo film di Fruit Chan, il regista cinese che ha firmato uno degli episodi più convincenti di Three... Extremes, il disturbante Dumplings, che vanta una splendida fotografia di Christopher Doyle e una sensuale Bai Ling nei panni di una cuoca un po' particolare.

CSI: un ruolo da killer per Henry Thomas
Privacy Policy